Sabato, 24 Luglio 2021
Tiburtino Tor Cervara / Via Tiburtina

Una prostituta rifiuta lo sconto: tentano di rapinarla ed investirla

Sulla via Tiburtina due uomini hanno chiesto uno sconto ad una prostituta: al suo rifiuto hanno tentato di rapinarla ed investirla, fermati in via di Salone

Hanno chiesto uno sconto ad una prostituta, ma quando lei si è rifiutata, hanno tentato di rapinarla ed investirla con la macchina. Era da poco passata la mezzanotte quando due persone, alla guida di un Suv, hanno avvicinato una giovane prostituta per una prestazione sessuale, chiedendo uno “sconto”.

La giovane si è rifiutata e per questo è stata minacciata con un coltello di consegnare tutto il denaro. La prostituta a quel punto è scappata, ma l'uomo alla guida dell'auto ha tentato d'investirla: la ragazza è riuscita ad evitare l'impatto, lanciandosi in una cunetta sul ciglio della strada. In quel momento, lungo la via Tiburtina, all’altezza di Settecamini, stava passando una volante: gli agenti sono stati informati da un'amica della ragazza di quanto accaduto poco prima.

All’incrocio con Via di Salone, due pattuglie della Polizia sono riusciti ad intercettare la vettura e a bloccarla dopo un breve inseguimento. I due uomini hanno cercato di scappare a piedi, ma sono stati bloccati: uno di loro è stato trovato in possesso di un coltello a scatto nascosto in un calzino, lo stesso utilizzato dal giovane per minacciare la prostituta. Gli arrestati dovranno rispondere in concorso di tentato omicidio, tentata rapina , violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una prostituta rifiuta lo sconto: tentano di rapinarla ed investirla

RomaToday è in caricamento