San GiovanniToday

San Giovanni: “Quanto costa sistemare via Albalonga?” Il Municipio chiede un preventivo

La Giunta del VII torna ad occuparsi della sistemazione di via Albalonga. Il posizionamento dei new jersey di plastica ha risolto il problema della sosta selvaggia. Bisogna ora rendere definitiva una soluzione per ora provvisoria

L’incubo della sosta selvaggia è ormai lontano. Le auto in via Albalonga non parcheggiano più in doppia e tripla fila. La soluzione trovata durante l’amministrazione Fantino, per quanto provvisoria, si è rivelata utile. Si tratta ora di stabilizzare il risultato ottenuto, sostituendo i new jersey di plastica con arredi permanenti.

UNA LUNGA VICENDA - Il Municipio VII è tornato ad occuparsi della questione. Com’è stato ricordato in una recente Memoria di Giunta, e prima ancora da molti cittadini “il persistere della provvisorietà ha causato atti di vandalismo verso gli arredi”. E d’altra parte la loro sostituzione era già stata chiesta dalla precedente amministrazione. Ad esempio nel novembre del 2014, con una lettera mandata all’agenzia della mobilità, al SIMU ed al Corpo di Polizia locale. Successivamente alla lettera dell’amministrazione municipale, i cittadini hanno più volte protestato per lo stato di permanente provvisorietà di via Albalonga. Le iniziative messe in campo, partecipate anche da Consiglieri di maggioranza ed opposizione, non hanno sortito gli effetti sperati.

IL PREVENTIVO - A fronte di uno stallo piuttosto evidente, la Giunta Lozzi ha formalmente dato “mandato agli uffici di attivarsi presso il Dipartimento competente per la verifica delle cause ostative alla realizzazione dei manufatti volti a rendere definitiva l'attuale sistemazione mobile  di via Albalonga”. Al tempo stesso si è chiesto di “provvedere a realizzare una stima ed analisi dei costi di realizzazione dell’opera”. L’aspetto dei costi non è secondario, perchè  potrebbe prevalere sulla volontà del municipio di risolvere definitivamente il problema. Ma prima di prendere una decisione, occorre sapere di quali cifre si tratti. In altri termini, serve il preventivo. E l’iniziativa della Giunta muove proprio in questa direzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento