menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Acqua inquinata, panico a Primavalle: "Si poteva evitare, e invece Municipio silente"

Dal Circolo PRC Panzironi Ortale e Uleri attaccano: "La stampa ha creato allarme, ma con una informazione immediata e capillare Barletta avrebbe potuto evitarlo"

"La scelta di varie agenzie di stampa di inserire nell’elenco delle zone “colpite dall’arsenico” anche la popolosa e popolare Primavalle ci sembra, più che uno scherzo di carnevale di qualche giornalista burlone, una svista per niente giustificabile e che di fatto ha creato un grave procurato allarme a migliaia e migliaia di famiglie residenti nell’ex borgata romana", così Claudio Ortale e Tiziana Uleri del Circolo PRC "Valerio Panzironi" di Primavalle. Continuano quindi le polemiche sulle erronee informazioni divulgate circa le strade coinvolte dal divieto di utilizzo dell'acqua così come disposto dall'ordinanza del Sindaco Marino, per quanto "che nei Municipi ex 19 e 20 ci fosse la presenza di agenti inquinanti nelle condutture d’acqua per le utenze fornite dall'acquedotto rurale dell'Arsial era cosa per noi già risaputa dai tempi in cui il “cittadino attivo” Domenico Ciardulli
aveva sollevato (fin dal 2012) e poi denunciato tale rischio concreto
", continua la nota congiunta.

Ma Ortale e Uleri attaccano soprattutto gli organi amministrativi locali, con particolare riferimento al Presidente del Municipio XIV Valerio Barletta: "Tutto questo accadeva dopo più di una settimana dall’ordinanza a firma del Sindaco Marino che indicava l’elenco esatto delle zone coinvolte. Chiaramente la nota è stata trasmessa anche al Presidente ed era suo compito dare una immediata e capillare informazione ai cittadini del Municipio, per evitare che potesse scatenarsi quello che poi è avvenuto: il conseguente panico tra i cittadini. Peccato però che il Municipio sia rimasto silente. Una nuova occasione mancata dal governo di centrosinistra per segnalare un reale cambio di passo rispetto ai negativi cinque anni precedenti governati dal centrodestra", concludono i due portavoce.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento