rotate-mobile
Eur San Paolo / Viale Giustiniano Imperatore

Fonte Meravigliosa, asfaltato il tombino. Residenti increduli: “Avevamo chiesto di coprire la buca”

La buca era stata segnalata dal Comitato di Quartiere perchè era sul tragitto del Pedibus. Canale (CdQ): “L’area è stata anche transennata. Rimosso il pollaio abbiamo scoperto cos’era successo”

In via Vincenzo Drago, a pochi passi dall’ingresso della scuola Domenico Purificato, c’è una buca. Si trova a lato di un tombino che, maldestre manutenzioni, hanno parzialmente interrato. 

La richiesta d'intervento

“Quella buca è pericolosa perché si trova sul percorso del Pedibus – ha ricordato Carla Canale, presidente del Comitato di Quartiere Vigna Murata – per questo, a metà febbraio, l’ho personalmente segnalata al presidente del Municipio IX ed anche al presidente della commissione Urbanistica e Lavori Pubblici”. Le condizioni in cui versava quel tratto di strada erano state testimoniante anche dai genitori della Purificato. Con un video avevano dimostrato che, l’asfalto intorno alla buca, era precario.

La segnalazione

Il messaggio che il Comitato di Quartiere ha rivolto al municipio era inequivocabile. Veniva segnalata “la presenza di una crepa con asfalto limitrofo che si muove al calpestio, in via Vincenzo Drago, angolo con via Inchiostri, in prossimità dei plessi scolastici”. Per questo è stato chiesto “un immediato intervento di messa in sicurezza”.

La sopresa

La richiesta d’intervento rivolta al Municipio IX ha sortito degli effetti sorprendenti. “La buca è prima stata transennata – ha spiegato Carla Canale – poi quando hanno rimosso il cosiddetto 'pollaio' abbiamo scoperto che era stata eseguita un’operazione che, difficilmente, potrebbe essere definita a regola d’arte”.

Fonte Meravigliosa: il tombino "tombato"

Una toppa peggiore del buco

Con grande sorpresa dei residenti, la buca è rimasta al suo posto. “Hanno asfaltato il tombino adiacente. E’ stato praticamente tombato – ha rimarcato Canale – io mi auguro si tratti di un lavoro provvisorio ed auspico quindi che la situazione si risolva al più presto”. Dal momento che sono state rimosse le transenne, risulta difficile credere che si sia trattato di un intervento temporaneo. L’unica certezza, in questa singolare vicenda, è che la toppa è stata peggiore del buco.


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fonte Meravigliosa, asfaltato il tombino. Residenti increduli: “Avevamo chiesto di coprire la buca”

RomaToday è in caricamento