Eur Eur / Viale Umberto Tupini

Prostituzione Eur: “Intervenga la Sindaca, altrimenti scendiamo in piazza”

Forza Italia sposa la causa dei residenti dell’Eur preoccupati per il dilagare della prostituzione. Massaro (FI): “Il quartiere è diventato invivibile. Dal M5s ci aspettiamo risposte immediate e concrete”

“Se non verremo ascoltati scenderemo in piazza”. Forza Italia lancia un ultimatum all’attuale amministrazione capitolina. Il fenomeno della prostituzione stradale, all’Eur, continua ad essere fuori controllo. Il meretricio, consumato a ridosso delle case ed addirittura nell’area giochi del Laghetto, “sta rendendo invivibile il quartiere”.

IL RICHIAMO AL SINDACO - A lanciare l’aut aut, è il coordinatore municipale di Forza Italia, Pietrangelo Massaro. “Il fenomeno è divenuto ormai dilagante – segnala – per questo ho protocollato una richiesta al presidente del Municipio IX, al fine di attivare in tempi rapidi il Sindaco Raggi”. La carta che questa volta si tenta di giocare, è quella della prima cittadina. A Virginia Raggi viene chiesto così di  “adottare tutti gli atti politico amministrativi necessari a contrastare il fenomeno ed allo stesso tempo – chiede Massaro – vogliamo siano adottate tutte le iniziative che, in collaborazione con le foze dell’ordine, siano finalizzata a garantire l’applicazione della normativa vigente”.

LA NECESSARIA NORMATIVA - L’assenza di una legge nazionale, continua a pesare sui quartieri come l’Eur . A farne le spese sono gli abitanti, costretti a confrontarsi quotidianamente con un fenomeno impattante, di complicata gestione. “Da sempre, insieme a comitati ed associazioni di quartiere, sosteniamo la necessità che il Parlamento  approvi la legge che prevede il reato di prostituzione in luogo pubblico - ricorda il coordinatore municipale di Forza Italia - ma fino a quel momento non possiamo continuare a tollerare nè la prostituzione per strada incontrollata nè tanto meno lo stato di degrado e la microcriminalità organizzata ad esso collegati, situazioni che rendono invivibile il quartiere e che danneggiano pesantemente l'immagine dell'Eur e dell'intera Capitale d'Italia".

LA PIAZZA - Per dare forza alla propria proposta, Massaro ha coinvolto il capogruppo capitolino Bordoni e quello municipale Cucunato. A loro il compito “di far valere il nostro documento il prima possibile nei confronti dell'amministrazione a cinque stelle, affinché non si perda altro tempo su un tema così sentito dai cittadini del'Eur e di tutto il Municipio. Ci aspettiamo dal m5s risposte immediate e concrete. Se non verremo ascoltati – promette infine Massaro – scenderemo in piazza".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione Eur: “Intervenga la Sindaca, altrimenti scendiamo in piazza”

RomaToday è in caricamento