Giovedì, 17 Giugno 2021
Eur Spinaceto / Via di Mezzocammino

Casal Brunori: un’assemblea pubblica per decidere sull’antenna

I residenti sono chiamati ad esprimersi sull'alternativa proposta da Vodafone che ha individuato il sito alternativo nella rotonda in via di Mezzocammino

La vicenda legata all’antenna  RGB della Vodafone, che si voleva installare al centro del piccolo quartiere di Casal Brunori,  si sta velocemente avviando alla conclusione.

Ultimi sviluppi. Dopo le reiterate e crescenti proteste dei residenti, preoccupati per ragioni di salute, poiché il sito individuato si trovava a pochi metri dal parco giochi e dal futuro asilo nido, ma anche per ragioni economiche legate alla svalutazione immobiliare dell’area, un nuovo capitolo è stato recentemente scritto.
Il 16 maggio, in un incontro riservato, i referenti del Comitato di Quartiere ed il minisindaco Pasquale Calzetta, hanno avuto la possibilità di confrontarsi con i legali della Vodafone, interessati a trovare una sorta di mediazione.  Ma procediamo con ordine, partendo dall’inizio.

Le azioni intraprese dai residenti. “Decorso il termine di 30 giorni, utile a fornire l’indicazione, da pate del Municipio XII, di un sito pubblico alternativo a quello proposto da Vodafone, in via Maestrini – ricorda Filippo Cioffi Presidente del Comitato di Quartiere – è stato necessario avviare azioni di opposizione verso tale scelta. Sono state in tal senso raccolte oltre mille firme, inviate centinaia di lettere di protesta ed è stata presentata un’opposizione formale del CdQ tramite un avvocato".
I risultati sortiti, in un primo momento, non sono stati eclatanti. “ Il Dipartimento IX del Comune di Roma – conferma infatti Cioffi – ha scelto di non prendere in considerazione le istanze dei cittadini, lasciando decorrere il termine previsto ed autorizzando, di fatto, l’installazione dell’antenna Vodafone”.

L'iniziativa del Municipio XII . A questo punto però, immediatamente dopo un partecipato presidio sotto la sede romana della compagnia telefonica, in via della Grande Muraglia, le istituzioni locali hanno preso l’iniziativa e nella persona del Presidente Pasquale Calzetta, è stato organizzato un incontro, cui ha preso parte anche la Vodafone oltre che il Dipartimento IX, al fine di individuare un’alternativa praticabile.
“Sebbene il Comitato ed il Municipio, in tale incontro, abbiano ribadito con forza la necessità di allontanare il più possible dal centro abitato l’installazione dell’antenna, la società Vodafone ha indicato come unica alternativa tecnicamente possibile, l’area verde di fronte alla rotonda di via Mezzocammino”.
 


Assemblea pubblica. E per valutare questa scelta, i cittadini sono invitati, dal Comitato di Quartiere, a partecipare all’incontro, previsto per venerdì 8 giugno alle ore 17.30, presso l’area giochi di Casal Brunori. In quell’occasione, le tre più alte cariche del Municipio, il Presidente Calzetta, il Vice Presidente Cuoci ed il Presidente del Consiglio Municipale Cacciotti presenteranno pubblicamente la proposta alternativa, sulla quale i residenti saranno chiamati a pronunciarsi.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casal Brunori: un’assemblea pubblica per decidere sull’antenna

RomaToday è in caricamento