Sport

Manchester United-Roma 6-2 | Old Trafford ancora amaro: i giallorossi crollano nel secondo tempo

Dzeko e Pellegrini illudono la Roma che perde in casa del Manchester United per 6 a 2. Una sconfitta tennistica che allontana la squadra di Fonseca dalla finale di Europa League

La Roma perde per 6 a 2 in casa del Manchester United e compromette l'approdo alla finale di Europa League . Dzeko e Pellegrini avevano portato in vantaggio i giallorossi ma col passare dei minuti la forza d'urto dei Red Devils ha prevalso sulla difesa romanista. Sono tre ex volti noti della Serie A, Cavani, Pogba e Bruno Fernandes (migliore in campo) a trascinare il Manchester United il tappeto rosso verso la finale di Danzica. I tre infortuni nei primi 37 minuti di partita hanno influito ma la Roma dopo un bel primo tempo si è sciolta nella ripresa. All'Olimpico fra una settimana servirà un 4 a 0, alla squadra di Fonseca per approdare alla finale di coppa.

Primo tempo

Inizia male la partita per la Roma. Non passano nemmeno cinque minuti di giochi che Veretout è costretto a chiedere il cambio causa un problema muscolare. Al nono minuto il Manchester United è già avanti. Pogba semina Smalling appoggiandosi a Cavani, l’ex Napoli di prima serve Bruno Fernandes che con un pallonetto supera Pau Lopez. Al 13esimo Pogba interviene in maniera scomposta su un pallone di Karsdorp. Per Del Cerro è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Pellegrini che batte De Gea, e porta la Roma sull’1 a 1. Lo United preme e la Roma non riesce ad uscire. Fernandes al 24esimo mette paura alla difesa della Roma dopo un bello slalom di Rashford, ma il tiro del portoghese termina a lato. Poco dopo Pogba da fuori area testa i riflessi di Pau Lopez bravo a respingere il tiro dell’ex Juventus. Sulla parata il portiere spagnolo si fa male ad una spalla ed è costretto ad uscire, al suo posto Mirante. Al 33esimo la Roma passa in vantaggio. Dopo la pressione Reds della prima mezzora, Mkhitaryan vede un corridoio splendido, quasi impossibile per Pellegrini che da dentro l’area serve Dzeko che a porta vuota non sbaglia. Per il bosniaco è l’ottavo gol su 10 precedenti al Manchester United. Al 37esimo incredibilmente esce per infortunio Spinazzola, e la Roma esaurisce i cambi in 37 minuti di gioco. Al 44esimo Ibanez sbaglia in fase di costruzione e lancia Cavani a tu per tu con Mirante. Il portiere giallorosso è bravissimo a dire di no all’attaccante e a salvare la Roma. Si chiude col brivido il primo tempo della Roma. 

Secondo tempo

Al 48esimo arriva subitoil gol del Manchester United. Bruno Fernandes ricambia l'assist a Cavani, e l'attaccante uruguaiano batte con un destro preciso Mirante. Al 53esimo Cavani mette paura a Mirante, che da dentro l'area di rigore da ottima posizione, grazia la Roma sparando alto un bel pallone di Shaw. La Roma rischia ancora al 55esimo con Ibanez bravo a togliere il pallone a Cavani solo davanti alla porta sguarnita. Come nel primo tempo però, i giallorossi quando attaccano sono pericolosi e McTominay per poco non trova un goffo autogol su traversone di Karsdorp. Al 59esimo ancora Karsdorp serve una gran palla a Pellegrini che invece di tirare cerca Dzeko dentro l'area ma il bosniaco è ben schermato da Maguire. Al 64esimo Cavani sigla la sua doppietta e riporta in vantaggio il Manchester. Azione da pallanuoto dello United che da sinistra arriva fino a destra, col tiro di Wan-Bissaka, ma sul tiro del terzino Mirante respinge male sui piedi del Matador che non può sbagliare. Sussulto Roma al 66esimo con un colpo di testa di Dzeko che De Gea para. La partita è intensa e con tante occasioni, sul sinistro di Shaw è reattivo stavolta il portiere giallorosso. Al 69esimo su un'altra bella giocata di Shaw, Cavani tenta un colpo di tacco ma va giù dentro l'area di rigore. L'arbitro vede un fallo su Smalling e assegna il rigore al Manchester. Dagli undici metri Bruno Fernandes spiazza Mirante e lo United va sul 4 a 2. Non arriva la risposta della Roma e anzi è Cavani che va vicino alla tripletta, è bravo Ibanez a negare il tiro all'uruguaiano. Al 75esimo lo United dilaga. Pogba si iscrive al tabellino dei marcatori con un bel colpo di testa su assist di Fernandes. La Roma in blackout non riesce più a rendersi pericolosa, e lo United si rende pericoloso ad ogni affondo. In uno di questi all'82esimo arriva il sesto gol del Manchester firmato Greenwood che chiude l'incontro e con molta probabilità il discorso qualificazione. 

Tabellino:

MANCHESTER (4-2-3-1): De Gea; Wan-Bissaka, Lindelof, Maguire, Shaw; McTominay, Fred (dall'83' Matic); Rashford (dal 76' Greenwood), Bruno Fernandes (dall' 89' Mata), Pogba; Cavani. ALLENATORE: SOLSKJAER

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez (dal 28’ Mirante); Smalling, Cristante, Ibanez; Karsdorp, Verertout (dal 5’ Villar), Diawara, Spinazzola (dal 37’ Bruno Peres); Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko. ALLENATORE: FONSECA

MARCATORI: 9’ e 71' Bruno Fernandes (M), 48' e 64'. Cavani (M), 75' Pogba (M), 82' Greenwood (M); 15’ rig. Pellegrini (R), 33’ Dzeko (R) 

AMMONITI: Pogba (M); Villar (R), Smalling (R)

ARBITRO: Del Cerro Grande (Spa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manchester United-Roma 6-2 | Old Trafford ancora amaro: i giallorossi crollano nel secondo tempo

RomaToday è in caricamento