Venerdì, 30 Luglio 2021
Sport

Lottomatica Roma ko: Teramo interrompe la striscia positiva di Gentile

Dopo le nove vittorie consecutive il tecnico Gentile esce sconfitto 86-77 dalla difficile trasferta di Teramo e si prepara per le Final Eight di Coppa Italia

La Lottomatica Roma esce sconfitta dalla trasferta di Teramo restando comunque salda al secondo posto in classifica alle spalle dell’imbattibile Montepaschi Siena (giunta alla diciannovesima vittoria consecutiva dopo aver espugnato anche il campo di Ferrara con un perentorio 103-75). Dopo aver disputato un buon primo tempo chiudendo in vantaggio in entrambi i quarti (22-29; 43-45), Roma si è fatta sorprendere dalla Banca Tercas Teramo che ha rimontato e superato la Lottomatica grazie all’ottima vena realizzativa di Moss (20 punti per lui) e Amoroso (14 punti).


Non sono stati dunque sufficienti i 21 punti del solito Jaaber con i 13 punti di Brezec. Il tecnico Gentile, dopo la sconfitta subita di 86-77, commenta con sincerità la gara, come si legge sulla ‘Gazzetta dello Sport’: “E’ difficile commentare questo k.o., nel secondo tempo non abbiamo giocato all’altezza delle nostre possibilità. Avevamo iniziato bene, muovendo la palla coi tempi giusti e trovando le contromisure per punire la zona di Teramo poi ci siamo incartati nel prosieguo della gara. Abbiamo cominciato ad affrettare i tiri e poi smesso completamente di difendere. Insomma, dovevamo fare molto meglio, giocare una partita quasi perfetta, per vincere a Teramo bisogna fare pochi errori. Alla lunga è venuta fuori la forza della Tercas che ci ha messo in difficoltà. Loro hanno lottato e vinto meritatamente, noi ci siamo fermati. E non siamo stati reattivi come mi aspettavo. Sono amareggiato perché quando c’è stata battaglia noi non abbiamo lottato e soprattutto siamo stati passivi in difesa. Il segreto delle nostre nove vittorie va ricercato nella voglia di batterci e di difendere alla morte fino all’ultimo possesso, stavolta abbiamo fallito. Non ci abbiamo messo la volontà e l’energia giusta per uscire imbattuti da qui. I giocatori poi hanno scelto spesso soluzioni individuali per risolvere i problemi, ognuno ha pensato di fare da solo. Così non andiamo da nessuna parte, ci siamo dimenticati di giocare di squadra. Rivedremo la partita e tutti gli errori al video così ognuno capirà bene e perchè ha sbagliato. Teramo ha meritato perchè quando la partita è diventata una battaglia ha lottato mentre noi ci siamo arresi. E’ la prima volta che ci succede di non combattere e di non difendere. Adesso arriva Ruben Douglas. Ci darà esperienza, fisicità e qualità offensiva. Puntiamo a tesserarlo in queste ore per presentarlo al debutto in Coppa Italia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lottomatica Roma ko: Teramo interrompe la striscia positiva di Gentile

RomaToday è in caricamento