La Roma pensa al futuro: ecco Monchi e Kessiè. In panchina Emery più di Spalletti

"Andrò alla Roma. Se non ci saranno intoppi". Ad affermarlo è lo stesso Ramon Monchi in un'intervista al quotidiano spagnolo As

Foto Ansa

Con un campionato ancora da finire la Roma pensa già al futuro. Il primo, nuovo, tassello che sbarcherà a Trigoria sarà Monchi, il nuovo direttore sportivo che al quotidiano spagnolo As ha confermato: "Andrò alla Roma. Se non ci saranno intoppi". 

L'ex dirigente del Siviglia, che sarà a Roma verosimilmente giovedì prossimo, starebbe già lavorando al mercato e sta pensando al nuovo allenatore insieme al supporto di Franco Baldini. La corsa, al momento, sembra ridotta a due candidati. 

Da una parte c'è Luciano Spalletti che, nonostante il tentativo di ravvicinamento di James Pallotta nelle scorse settimane, è sempre più vicino all'addio. Dall'altra c'è Unay Emery, allenatore del Paris Saint-Germain, che ha già lavorato con Monchi e sarebbe disposto a sposare il progetto Roma. Unico nodo resta l'ingaggio.

Chiunque sarà l'allenatore della Roma, la prossima stagione potrà contare su Frank Kessiè. Tra giallorossi e Atalanta c'è l'accordo sulla base di 25 milioni più bonus e il centrocampista firmerà il contratto, di cinque anni, che verrà poi depositato il primo luglio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento