Pigneto: in metro con oltre due chili di marijuana, bloccato dai militari

Lo spacciatore è stato intercettato dai soldati all'uscita della stazione della linea C e poi arrestato dagli agenti di polizia

La marijuana sequestrata dai soldati alla metro Pigneto

Viaggiava sulla linea C della metro con oltre due chili di droga in uno zaino. E' accaduto nella serata di ieri alla fermata Pigneto, ad essere scoperto, nel corso di un controllo da parte di personale dell’Esercito appartenente al Raggruppamento Lazio-Umbria-Abruzzo, che opera sotto il Comando della brigata Granatieri di Sardegna nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure” un cittadino extracomunitario. 

DUE CHILI DI MARIJUANA NELLO ZAINO  

All’uscita da un vagone della metropolitana, l’atteggiamento elusivo di un cittadino che trasportava uno zaino, ha attirato l’attenzione dei militari, in servizio presso il 1° Reggimento Granatieri, che vigilavano sulla banchina. I granatieri hanno quindi approfondito il controllo e invitato il giovane ad aprire lo zaino rinvenendo così 2,125 chili di marijuana.

ESERCITO E POLIZIA 

Immediato l’intervento di una pattuglia di agenti della Polizia di Stato del commissariato Castro Pretorio che, raccolta la segnalazione dei militari, hanno proceduto all’arresto e al sequestro della sostanza stupefacente. Condotto presso il Commissariato Trevi, il giovane dopo  gli accertamenti identificativi di rito, è stato trasferito presso il carcere di Regina Coeli in attesa di comparire dinanzi all'Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus, a Roma 1362 nuovi casi. Nel Lazio 59 morti nelle ultime 24 ore: mai così tanti da inizio pandemia

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

Torna su
RomaToday è in caricamento