Il loro tag 'Ade' sul muro, i carabinieri alle loro spalle: denunciati due 19enni

I due ragazzi sono stati trovati in possesso di zaini contenenti diverse bombolette di vernice spray che sono state sequestrate

“Ade”, era il loro tag, il marchio con cui si distinguevano dagli altri graffitari. Questa volta, però, il loro timbro li ha traditi, ed ha fatto scattare nei loro confronti una denuncia a piede libero per deturpamento e imbrattamento di immobili pubblici.

A finire nei guai sono stati due ragazzi romani, entrambi 19enni, che sono stati sorpresi dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma piazza Dante - in servizio di Pattuglia Mobile di Zona – mentre con alcune bombolette di vernice stavano imbrattando il muro di cinta di una struttura militare di proprietà del Demanio dello Stato.

Durante le perquisizione personali sul posto, i due ragazzi sono stati trovati in possesso di zaini contenenti diverse bombolette di vernice spray che sono state sequestrate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

Torna su
RomaToday è in caricamento