Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca Eur / Via Francesco Morandini

Rubano estintore e lo svuotano nel liceo: il giorno dopo avevano il compito in classe

I due ragazzi, di 17 e 19 anni, hanno vandalizzato l'istituto scolastico per poi essere fermati dalla polizia

Volevano evitare compiti in classe ed interrogazioni i due ragazzi di 19 e 17 anni fermati nella notte dagli agenti del commissariato Tor Carbone, diretto da Antonino Russo, durante un servizio di appostamento volto a prevenire gli atti vandalici all’interno degli istituti scolastici in zona Vigna Murata - Roma 70. 

Era da poco trascorsa la mezzanotte e mezza quando i due adolescenti sono stati notati dagli agenti nei pressi di due licei scientifici, il Peano ed il Primo Levi, ed una volta fermati non hanno saputo giustificare la loro presenza in quel luogo. 

Così, approfondite le indagini, i poliziotti hanno potuto appurare che i 2 poco prima, dopo aver ‘prelevato’ un estintore dal parcheggio del vicino centro commerciale i Granai, lo hanno ‘svuotato’ all’interno di uno dei due istituti superiori per poi abbandonarlo in un prato adiacente, in via Francesco Morandini, dove i due successivamente sono stati fermati dal personale della Polizia di Stato. 

Terminate le indagini, e dopo che i 2 hanno confessato il ‘motivo’ del loro gesto, sono stati denunciati per furto, danneggiamento e interruzione di pubblico servizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano estintore e lo svuotano nel liceo: il giorno dopo avevano il compito in classe

RomaToday è in caricamento