Cronaca Centro Storico / Piazza di Montecitorio

Si cosparge di liquido infiammabile e si dà fuoco davanti a Montecitorio

Ricoverato in condizioni gravi con ustioni sull'85 per cento del corpo un uomo che stanotte ha compiuto il tragico gesto davanti la sede del Parlamento

Sono stati i carabinieri di presidio nella piazza a spegnere le fiamme. Tragedia sfiorata all'una di questa notte davanti Montecitorio dove un uomo, verosimilmente italiano e dall'età apparente di 40-50 anni, dopo essersi cosparso di liquido infiammabile contenuto in una bottiglia di plastica si é dato fuoco con un accendino. A spegnere le fiamme sono stati i carabinieri di presidio nella piazza.


GRAVE AL SANT'EUGENIO - L'uomo, ancora in corso di identificazione, è ricoverato all'ospedale Sant'Eugenio con prognosi riservata e ustioni di secondo e terzo grado sull'85 per cento del corpo. Ignoti i motivi del gesto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si cosparge di liquido infiammabile e si dà fuoco davanti a Montecitorio

RomaToday è in caricamento