Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca Tor Bella Monaca / Via Giarratana

Finti muratori con 4 chili di 'nero' nel furgone: fermati dopo inseguimento

I due pusher hanno provato a dileguarsi per le strade di Tor Bella Monaca. Uno dei due fermato in via del Fuoco Sacro dopo una fuga a piedi

I quattro chili di 'nero' sequestrati dalla polizia

Un doppio inseguimento, uno tra un furgone ed una volante della polizia e l'altro tra un agente ed un uomo vestito da muratore. Questa la scena da film a cui hanno assistito nel pomeriggio di ieri decine di persone che si trovavano a transitare sulla via Casilina al'altezza di Tor Bella Monaca. Un inseguimento mozzafiato che ha avuto inizio in pieno giorno, alle 16:00 di lunedì 2 febbraio, quando il furgone su cui viaggiavano due uomini vestiti da muratori non ha rispettato il segnale di alt intimatogli sulla strada da un'auto del Reparto Volanti.

INSEGUIMENTO COL FURGONE - Deciso a non rispettare lo stop, il conducente del furgone ha quindi accelerato ingaggiando un inseguimento con la Volante della polizia. Una corsa pericolosa con il mezzo in fuga a tutta velocità davanti a scuole e strade affollate dopo aver svoltato in una delle strade che porta nel cuore di Tor Bella Monaca.

FUGA A PIEDI - Rallentati dal traffico e dalle centinaia di persone in strada in quel momento, il furgone è stato costretto a rallentare momentaneamente la propria marcia consentendo al finto muratore sul lato passeggero di provare a dileguarsi a piedi con una busta in mano. Lo stratagemma non è però passato inosservato ad uno dei due poliziotti all'inseguimento che sceso dalla Volante ha cominciato a correre dietro il malvivente in fuga intimandogli l'alt.

FERMATI ENTRAMBI - Fermato l'uomo dopo una fuga terminata in via del Fuoco Sacro, stessa sorte è toccata all'autista del furgone, bloccato dalla Volante che ha subito diversi tentativi di speronamento in via Giarratana, nella zona dei Due Leoni, sempre nel VI Municipio delle Torri.

QUATTRO CHILI DI 'NERO' - Una volta fermata la fuga dei due finti muratori, gli agenti di polizia hanno scoperto il motivo dell'inseguimento trovando in una busta quattro chili di hashish, suddiviso in 400 ovuli da 10 grammi l'uno. Del 'fumo' di elevata qualità, gergalmente conosciuto come 'Nero', in quanto proveniente non dall'Africa settentrionale bensì dalle regioni dell'Est del mondo.

DUE ARRESTI - Sottoposti a fermo ed accompagnati negli uffici di polizia del Commissariato Casilino Nuovo i due fuggitivi sono stati identificati in due cittadini albanesi di 39 e 28 anni. I due sono stati arrestati ed associati in carcere. Hashish finti muratori Tor Bella Monaca (2)-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finti muratori con 4 chili di 'nero' nel furgone: fermati dopo inseguimento

RomaToday è in caricamento