Cassia: sale sul cavalcavia e tenta il suicidio

Sono stati i carabinieri a far desistere e poi salvare l'uomo di 59 anni

Lo hanno salvato i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia Roma Cassia impedendogli di suicidarsi. L’uomo, un 59enne italiano che sta affrontando un periodo difficile a causa di problemi personali, si trovava in un forte stato di ebbrezza quando ha tentato di gettarsi da un cavalcavia sulla via Cassia.  

Avvistato da alcuni passanti che hanno immediatamente allertato il 112, i Carabinieri si sono trovati di fronte ad un uomo in stato di forte agitazione, pronto a lanciarsi dal ponte su cui era sospeso. 

Solo il provvidenziale intervento dei militari ha scongiurato il peggio, l’uomo è stato immediatamente bloccato e strappato dalla rete metallica a cui si era aggrappato, portandolo in salvo. L’uomo, dopo essere stato soccorso, è stato trasportato dall’ambulanza presso il più vicino ospedale per le cure del caso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento