Cronaca

Sabotaggio linea Orte-Ancora: arrestati due anarchici, uno è romano

Si tratta di Sergio Maria Stefani, già noto per precendeti reati. Nel 2004 era stato condannato perchè ritenuto tra i responsabili del posizionamento di un ordigno davanti ad una macelleria di Arezzo

Progettavano di sabotare la linea ferroviaria Orte Ancona. Per questo motivo due esponenti dell’area anarco-insurrezionalista sono stati arrestati oggi dai carabinieri del Ros. Sono accusati di associazione sovversiva e attentato alla sicurezza dei trasporti pubblici

Uno dei due è un romano. Si tratta di Sergio Maria Stefani di 27 anni, già noto alle forze dell'ordine per precedenti reati. Tre anni fa Stefani fu accusato del furto di un'auto a Viterbo, mentre nel 2004 era stato condannato a  2 anni e 8 mesi per il ritrovamento di un ordigno inesploso davanti ad una macelleria di Arezzo. La condanna era avvenuto perchè durante un controllo  Stefani era stato trovato in possesso di opuscoli e pubblicazioni di matrice anarco-insurrezionalista contenenti anche schemi per la realizzazione di ordigni incendiari ed esplosivi.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sabotaggio linea Orte-Ancora: arrestati due anarchici, uno è romano

RomaToday è in caricamento