San Lorenzo: coltelli e droga tra le strade della movida, 5 arresti

Il quartiere continua ad essere protagonista negativo della vita notturna nella capitale. Oltre ai cinque arresti, tre denunce e tre locali sanzionati

Chi frequenta San Lorenzo lo sa che di sera alcune strade deve attraversarle velocemente, senza dar retta alle varie offerte di droga che puntualmente vengono sussurate, come se si stessero consegnando volantini. Per questo le operazioni dei carabinieri, già andate in scena nei giorni scorsi, non sorprendono più tanto.

Appena ieri sera i carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante hanno arrestato 5 persone e ne hanno denunciate altre 3, oltre a sanzionare altrettante attività commerciali.

Avevamo scritto ieri della manifestazione promossa dalla scrittrice Melissa Panarello e dal Comitato di Quartiere di San Lorenzo contro la "movida scellerata" che tormenta i residenti, ma anche tutti i frequentatori "tranquilli".

Gli arresti

I carabinieri hanno fermato e perquisito quattro pusher, tutti di origini nordafricane e senza fissa dimora, di età compresa tra i 19 e 25 anni. I quattro sono stati sorpresi dai militari in via degli Aurunci, in via dei Sabelli e via dei Volsci, mentre cedevano dosi di hashish e marijuana a giovani acquirenti, tutti identificati e segnalati al Prefetto.

In manette anche un cittadino romeno, di 40 anni; l’uomo è risultato destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma e per lui si sono aperte le porte del carcere di Rebibbia, dove dovrà scontare una pena di 1 anno e 2 mesi.

Le altre operazioni

I militari hanno anche denunciato tre persone a piede libero: un cittadino etiope di 36 anni, per detenzione di sostanza stupefacente, un cittadino romeno di 32 anni e un 20enne ecuadoriano, per detenzione illegale di armi e minaccia aggravata. I due sono stati fermati in via Tiburtina e trovati in possesso di 4 coltelli di grosse dimensioni. 

Eseguiti numerosi accertamenti agli esercizi commerciali della zona elevando sanzioni amministrative per un totale di circa 8mila euro. In particolare, in via degli Equi e via dei Volsci, due minimarket sono stati sanzionati per la violazione dei divieti imposti dall’ordinanza sindacale e dalle disposizioni sulla vendita e somministrazione di bevande alcoliche; in via dei Sardi, un altro negozio di vicinato è stato sanzionato per circa 7mila euro, per aver venduto alcolici, in bottiglie di vetro, oltre l’orario consentito, in violazione dei divieti imposti dall’ordinanza sindacale e dalle disposizioni sulla vendita e somministrazione prefettizie.

Infine, sanzionate 5 persone per la violazione dell’ordinanza sindacale perché sorprese a consumare bevande alcoliche sulla pubblica via. Durante le attività sono state controllate e identificate in totale 78 persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento