rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Centro Storico / Piazza Venezia

Borseggiatori in metro: 11 arresti e due denunce in poche ore

I Carabinieri del Gruppo di Roma, hanno fermato 11 'manolesta' e ne hanno denunciati altri due in poche ore. Salgono così a 87 i borseggiatori, per lo più stranieri, arrestati sui mezzi pubblici

In poche ore, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno arrestato diversi 'manolesta' in azione sulle linee della metro. Le Forze dell'Ordine hanno fermato 2 ladri e denciato una minorenne, che dovranno rispondere di furto aggravato in concorso per aver messo le mani nelle tasche di cittadini e turisti, in visita nella Capitale, a bordo della linee metropolitane. Stessa sorte per una 25enne originaria di Sarajevo, domiciliata nel campo nomadi 'Muratella', sorpresa dai Carabinieri della Stazione Roma San Pietro a Largo di Torre Argentina, mentre tentava di sfilare il portafogli dalla tasca di un turista tedesco in attesa del bus alla pensilina. Poco dopo è finito in manette anche un cittadino marocchino di 30 anni che, in piazza Venezia è stato smascherato da una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma. I militari si sono avvicinati all’uomo per bloccarlo ma lui, per tutta risposta, si è lanciato in una fuga a piedi tra le auto. La corsa del ladro è terminata in via del Teatro Marcello, dove i Carabinieri sono riusciti ad ammanettarlo e a recuperare il portafoglio della turista straniera. All’interno del vagone metro della Linea A, nei pressi della fermata  'Repubblica' i Carabinieri della Stazione di Roma Via Vittorio Veneto hanno arrestato una 22enne, domiciliata presso il campo nomadi di via Pontina e già nota alle Forze dell’Ordine, dopo che aveva messo le mani nelle tasche dei pantaloni di una turista approfittando della ressa formatasi a bordo del vagone. La ragazza, messo a segno il colpo, è stata immediatamente bloccata dai militari che si trovano sulla metro in servizio antiborseggio. Poco dopo sempre i Carabinieri della stazione Roma Vittorio Veneto hanno bloccato, alla fermata Termini, sulla banchina della Linea B della metropolitana, altre due nomadi sempre appartenenti al campo nomadi di via Pontina. Si tratta di una 23enne, già conosciuta alle Forze dell’Ordine, che con la complicità  di una 14enne avevano portato via il portafogli ad un anziano turista straniero. Entrambe sono state immediatamente bloccate. La giovane 'manolesta' è stata denunciata a piede libero mentre le altre due saranno processate con rito direttissimo. A bordo del bus di linea 64, all’altezza corso Vittorio Emanuele i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno bloccato un 51enne algerino e un 49enne francese, entrambi conosciuti alle Forze dell’Ordine mentre stavano per portar via i portafogli a due passeggeri. I militari in servizio antiborseggio a bordo del mezzo, non appena hanno notato i due ladri avvicinarsi velocemente alle tasche delle prede sono intervenuti ammanettandoli. Infine a bordo del bus di linea 40, i Carabinieri della stazione di Roma Via Vittorio Veneto hanno fermato una 19enne romena e un 20enne tedesco, entrambi senza fissa dimora e con diversi precedenti, dopo che avevano portato via la borsa a una turista. I due immediatamente ammanettati dai militari in servizio antiborseggio, saranno processati con rito direttissimo.


Queste operazioni rientrano nel dispositivo di controllo che prevede la presenza di pattuglie di Carabinieri, in uniforme e in abiti civili, in servizio antiborseggio, a bordo dei vagoni della metropolitana e nei luoghi maggiormente affollati da cittadini e turisti, soprattutto in questo periodo che precede la calda estate e che vede la Capitale invasa di visitatori. Dall’inizio dell’anno sono 87 i borseggiatori arrestati dai Carabinieri del Gruppo di Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borseggiatori in metro: 11 arresti e due denunce in poche ore

RomaToday è in caricamento