rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca

Rissa al Gazometro: arresti domiliari per i responsabili

Massimiliano Lustri, Santo Carlo Cesare e Vincenzo Pacchiarotti, hanno ottenuto questo pomeriggio gli arresti domiciliari. Erano detenuti da oltre un mese a Regina Coeli poiché accusati di aver preso parte alla rissa avvenuta il 29 marzo scorso in via del Gazometro

Arresti domiciliari per Massimiliano Lustri, Santo Carlo Cesare e Vincenzo Pacchiarotti, detenuti da oltre un mese a Regina Coeli poiché accusati di aver preso parte alla rissa avvenuta il 29 marzo scorso in via del Gazometro nella quale fu ucciso a coltellate il loro comune amico Gianfranco Bonavita.

Lo ha disposto il gip di Roma, Maurizio Silvestri. Rimane sempre latitante, invece, Alessandro Fasciani, legato ad un clan malavitoso di Ostia e nei confronti del quale è stata emessa un'ordinanza di custodia cautelare per l'omicidio di Bonavita e per il tentato omicidio di Lustri, Cesare e Pacchiarotti.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa al Gazometro: arresti domiliari per i responsabili

RomaToday è in caricamento