Abusivismo commerciale: scoperta la base di rifornimento dei venditori di bottigliette d'acqua

Il negozio è stato individuato dagli agenti della Polizia Locale nella zona di piazza Vittorio

Parte delle bottigliette d'acqua sequestrate dalla polizia locale all'Esquilino

Bottigliette d'acqua da vendere illecitamente ai turisti. Il punto di rifornimento delle merce è stato scoperto sabato mattina dalla Polizia Locale della Capitale nella zona di piazza Vittorio, all'Esquilino, durante le consuete attività di contrasto ai fenomeni legati all'abusivismo commerciale.

Una pattuglia del I Gruppo Centro "ex Trevi", insospettita dai movimenti di alcuni venditori abusivi nell'area del Colosseo, ha iniziato ad osservare i loro spostamenti, riuscendo così ad individuare la base di rifornimento della mercanzia in un minimarket sito nelle vicinanze della piazza centrale del quartiere multietnico della Capitale

Rivenditori bottigliette acqua abusivi 2-2

Gli agenti hanno rinvenuto circa 500 bottigliette d'acqua conservate nei freezer, quindi del tutto congelate. Una parte delle bevande, appena confezionata in alcuni sacchi di plastica, era pronta per essere  commercializzata illegalmente nell'area intorno al parco archeologico, con i conseguenti rischi per la salute degli acquirenti.

lIl titolare, un cittadino bengalese di 45 anni, è stato denunciato per vendita di prodotti alterati nella loro composizione naturale. La merce è stata sequestrata e il responsabile è stato deferito all’Autorità Giudiziaria. 

Rivenditori bottigliette acqua abusivi 3-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Quando si possono riaccendere i termosifoni? Ecco date e orari

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

Torna su
RomaToday è in caricamento