Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Pigneto / Via della Marranella

Rapina a Marranella: "Dammi tutto quello che hai" e gli punta il coltello alla gola

Ad incastare i malviventi il fratello del titolare del negozio di alimentari preso di mira in via della Marranella. In tasca anche una pistola, caccia ad un terzo complice

"Dammi tutto quello che hai". Questa la frase pronunciata qualche giorno fa da un rapinatore al gestore di un negozio di alimentari sito in via della Marranella, nell'omonimo quartiere a due passi da Tor Pignattara, mentre un complice lo attendeva in strada, il tutto accompagnato da un coltello puntato alla gola ed una pistola infilata nella cinta dei pantaloni e messa in bella mostra per intimorirlo.

URLA DEL FRATELLO DEL TITOLARE - Qualcosa però non è andato come sperato. Nel retrobottega del negozio era presente il fratello del titolare che, intuito quanto stava avvenendo, ha iniziato ad urlare e chiedere aiuto, tanto da spingere il rapinatore ad allontanarsi in tutta fretta senza impossessarsi del danaro.

RICERCHE DEI RAPINATORI - Sul posto, pochi minuti dopo il tentativo di rapina, sono giunti gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Porta Maggiore, che hanno subito iniziato ad acquisire tutti gli elementi utili per individuare i malviventi.

DUE ARRESTI - All’esito delle indagini i due sono risultati essere due italiani di 36 e 44 anni con numerosi precedenti di Polizia, uno dei due colpito anche dall’obbligo di firma. A loro carico il Tribunale di Roma, concordando con gli elementi acquisiti dagli investigatori, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare e, in attesa della celebrazione del processo a loro carico, sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari.

CACCIA AD UN TERZO UOMO - Le indagini, però, non sono ancora concluse. Gli investigatori sospettano infatti che sul posto, nella circostanza, possa essere stato presente anche un altro complice, che cercheranno di identificare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina a Marranella: "Dammi tutto quello che hai" e gli punta il coltello alla gola

RomaToday è in caricamento