Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Porta l'amica al ristorante cinese, mangia e scappa via senza pagare

Nei guai un 37enne che, raggiunto dai carabinieri, ha opposto resistenza

Un cittadino egiziano di 37 anni ha portato a cena un’amica in un ristorante cinese di via Turati, ma quando è arrivato il conto ha tentato di scappare senza pagare, in direzione della Stazione Termini, venendo inseguito dai proprietari i quali, giunti in via Giolitti, hanno attirato l’attenzione di una pattuglia di Carabinieri del Nucleo Scalo Termini.

Una volta fermato, il cittadino egiziano, in evidente stato di alterazione psicofisica da assunzione di alcool, dopo essersi rifiutato di fornire le proprie generalità, dapprima colpiva con calci le auto in sosta, quindi inveiva nei confronti dei militari, opponendo resistenza, divincolandosi e sferrando ancora calci. A quel punto, i Carabinieri lo hanno arrestato con le accuse di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e insolvenza fraudolenta.

L’arrestato è stato portato presso le aule del Tribunale Ordinario di Roma, per la celebrazione dell’udienza di convalida e il rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta l'amica al ristorante cinese, mangia e scappa via senza pagare

RomaToday è in caricamento