rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Esquilino / Via Giovanni Amendola

Esquilino: agenti aggrediti da giovane pusher

I poliziotti lo hanno poi fermato. Nascondeva involucri contenenti marijuana

Attimi di tensione, nella notte, in via Giovanni Amendola. Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Viminale, hanno arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale nonché per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti un 21enne del Mali.

Il giovane, durante un controllo di polizia all'Esquilino, ha aggredito gli agenti ma è stato bloccato. Indosso nascondeva 3 involucri contenenti marijuana. 

Nella mattina del 26 dicembre, invece, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Viminale, hanno arrestato un egiziano di 18 anni per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Il giovane, controllato in via Giolitti, è stato trovato in possesso di circa 100 grammi di hashish.

Più tardi, intorno alle 23, gli agenti del commissariato Casilino hanno invece arrestato un romeno di 25 anni per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Durante un controllo di polizia in via dell'Archeologia, il giovane, è stato trovato in possesso di 25 grammi di cocaina e 355 euro in contanti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esquilino: agenti aggrediti da giovane pusher

RomaToday è in caricamento