Cronaca

Pistola clandestina e proiettili nascosti sotto la tegola del tetto, 20enne in manette

La scoperta dei carabinieri in un'abitazione di Pomezia

La pistola e le munizioni sequestrate dai carabinieri a Pomezia

Una pistola clandestina e 57 proiettili nascosti sotto il tetto. Sono stati i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pomezia ad arrestare un 20enne pometino, con precedenti, per detenzione illegale di arma clandestina.

I Carabinieri, che già lo scorso mese di settembre avevano arrestato il giovane per spaccio di cocaina, a seguito di una mirata attività info-investigativa con servizi di osservazione e pedinamento, sono riusciti ad individuare un nuovo “nascondiglio” all’interno della sua abitazione.

I militari hanno così deciso di eseguire una perquisizione rinvenendo, ben nascosta sotto una tegola della tettoia del balcone, una pistola con matricola abrasa, marca Beretta, calibro 22 e due serbatoi, di cui uno completamente scarico ed uno con all'interno 10 proiettili marca Remington, pronto all’uso.

Nello stesso nascondiglio, inoltre, è stata rinvenuta anche una scatola con all’interno ulteriori 47 proiettili dello stesso calibro.  L’arrestato è stato condotto presso la casa circondariale di Velletri a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistola clandestina e proiettili nascosti sotto la tegola del tetto, 20enne in manette

RomaToday è in caricamento