menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'ennesima lite sfocia nella violenza, picchiata dal suo compagno scappa con la figlia e rifugia dai vicini

La vittima è stata immediatamente soccorsa e condotta in ospedale, dove le sono state riscontrate diverse lesioni ed escoriazioni con una prognosi di 7 giorni

L'ennesima lite questa volta è sfociata in violenza. Una aggressione in cui la donna, una 26enne, è stata picchiata dal compagno, un romano di 25 anni, e scaraventata contro un vaso. Il ragazzo, ricostruito quanto successo domenica sera, è stato quindi arrestato dagli equipaggi della Polizia di Stato del Reparto Volanti e del commissariato San Basilio: l'accusa è quella di maltrattamenti in famiglia.

I fatti sono accaduti a Tivoli. Le pattuglie, giunte immediatamente sul posto dopo essere stati allertati dalla donna, hanno notato, a circa 30 metri dall'indirizzo segnalato, un uomo in strada che richiamava la loro attenzione gettandosi in terra raccontando di aver avuto una lite con la propria compagna durante la quale l'aveva colpita con uno schiaffo. 

Perquisito, nello zaino è stato ritrovato un coltello artigianale con una lama lunga 12 centimetri riposto all'interno di una custodia, che veniva sequestrato.

Rintracciata anche la vittima, con evidenti escoriazioni sulle braccia e sulle gambe, ha detto di aver intrapreso una relazione sentimentale con il compagno da circa due anni e che da circa tre mesi convivevano dopo la nascita della bambina.

In merito alla lite la donna, in lacrime, ha raccontato di aver trascorso una serata con il compagno in un ristorante di Tivoli, dove era iniziato un alterco tra i due per questioni familiari e che, una volta rincasati, ne era nata una nuova discussione terminata quando il compagno si è scagliato contro contro di lei afferrandola per il collo e spintonandola in terra contro un vaso di terracotta che si spaccava ferendola.

A quel punto, con la bimba in braccio, è riuscita a scappare verso il portone di ingresso per cercare aiuto con i vicini di casa che hanno tentato di allontanare l'uomo, non prima che questi la colpisse ulteriormente con un violento schiaffo sul viso.

La vittima è stata immediatamente soccorsa e condotta in ospedale, dove le sono state riscontrate diverse lesioni ed escoriazioni con una prognosi di 7 giorni.

Dopo essere stata medicata, la donna, accompagnata in commissariato, ha denunciato il compagno raccontando che non era la prima volta che lo stesso l'aveva picchiata ma, per paura, non lo aveva mani denunciato.

Nel frattempo, il ragazzo su disposizione del P.M. della Procura di Tivoli, è stato condotto presso il commissariato di Tivoli e successivamente in carcere a Rebibbia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Daniele De Rossi ricoverato allo Spallanzani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • De Magna e beve

    La vera storia della carbonara: origini e curiosità

  • De Magna e beve

    Carbonara: 7 errori comuni da non fare mai

  • Attualità

    La bufala del vaccino su chiamata a Roma

  • Cultura

    La Roma di Stefania Orlando

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento