Anzio: pesca di molluschi in zona vietata, sanzionato peschereccio

Le Fiamme Gialle, dopo aver scoperto l'illecito sorvolando la costa con un elicottero, hanno atteso che l'imbarcazione tornasse in porto per poi procedere al sequestro amministrativo di quanto pescato

Stavano pescando vongole e telline in una zona interdetta alla pesca. E' quanto stato scoperto nel mare di Anzio nel corso di un’attività monitoraggio e vigilanza lungo il litorale laziale, predisposta dal Reparto Operativo Aeronavale di Civitavecchia, volta alla tutela e la salvaguardia del patrimonio ittico e delle risorse biologiche marine, condotta dagli elicotteri in dotazione alla dipendente Sezione Aerea della Guardia di Finanza di Pratica di Mare, in stretta cooperazione con la Sezione Operativa Navale di Ostia, l’equipaggio dell’elicottero “Volpe 95”, in navigazione aerea sugli spazi acquei antistanti il litorale dell’Agro Pontino.

PESCA DI VONGOLE E TELLINE - Nella prima mattinata, i controlli hanno permesso di scoprire un motopeschereccio, appartenente al compartimento marittimo di Roma, impegnato nella pesca vongole e telline, che con l’impiego di una potente draga idraulica, in zona vietata a breve distanza dalla costa. Il comportamento posto in essere dai pescatori, in violazione alle vigenti normative, rischiava di arrecare significativi danni alla flora ed alla fauna marittima costiera, che connotano l’ambiente marino lungo la costa bassa e sabbiosa tra le foci del Tevere e Capo d’Anzio.

SEQUESTRO E MULTA - Le Fiamme Gialle della Sezione Operativa Navale di Ostia,  all’atto del rientro dell’imbarcazione dalla navigazione, nel porto di Anzio, hanno proceduto al sequestro amministrativo delle attrezzature utilizzate per l’illecita pesca, contestando al comandante del peschereccio la violazione delle disposizioni legislative in materia della specifica pesca, che prevede una sanzione amministrativa compresa tra duemila e dodicimila euro, il sequestro dell’attrezzatura utilizzata e del pescato, unitamente alla segnalazione dell’infrazione all’Autorità Marittima di Fiumicino, che potrà procedere alla sospensione dell’autorizzazione alla pesca in caso di ulteriori violazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ZONA INTERDETTA ALLA PESCA - L’ennesimo episodio ha messo in luce l’attenta, nonché qualificata attività di contrasto posta in essere dalle Fiamme Gialle, nei confronti di operatori economici, che con il proprio comportamento non corretto, rischiano di danneggiare il sensibile habitat marino, conseguendo, nel contempo, illeciti proventi derivanti dalla cattura di prodotto ittico in zona vietata alle attività di pesca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento