rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Monteverde / Via Pasquale Revoltella

Omicidio suicidio a Monteverde, uccide la moglie e si getta nel vuoto

Dramma questa mattina a Monteverde Vecchio. Morti due anziani. L'allarme è scattato alle 9 del mattino da un gruppo di residenti che hanno segnalato il corpo di un uomo in un garage condiminiale

Omicidio suicidio oggi 14 luglio a Monteverde. Un dramma con due vite spezzate quelle di Luigi Biasini e Mirella Fiaccarini. Tutto è successo intorno alle 9 del mattino. A dare l'allarme alcuni residenti che, dopo una chiamata al NUE, segnalavano un suicidio di una persona che si era lanciata dal quinto piano di uno stabile in via Damaso Cerquetti, angolo con via Revoltella.

Omicidio suicidio a Monteverde

Gli agenti del reparto volanti e dei commissariati San Paolo e Monteverde, giunti sul posto poco dopo, hanno rinvenuto il corpo di Luigi Biasini, di 79 anni, nei pressi del garage condominiale.

Successivamente, all'interno dell'abitazione, il corpo privo di vita della moglie Mirella Fiaccarini di 81 anni, distesa in terra, con il capo avvolto da una busta di plastica. Indagini in corso da parte della Polizia di Stato. Secondo i primi riscontri ci potrebbe essere un dramma legato alle condizioni di salute dei due.

Le indagini sulla morte dei due anziani

Le prime indagini disegnano un quadro di un dramma familiare. La donna era malata di alzheimer da tempo e nell'ultimo periodo le sue condizioni erano peggiorate. Malato anche l'uomo, operato di recente, e accorgendosi dell'aggravarsi delle sue condizioni di salute potrebbe aver compiuto il gesto estremo perché non più in grado di prendersi cura della moglie. Ipotesi, questa, seppur la più accreditata ancora al vaglio degli inquirenti.

monteverde (2)-2-4

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio suicidio a Monteverde, uccide la moglie e si getta nel vuoto

RomaToday è in caricamento