rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Cronaca Trastevere / Piazza Trilussa

Il neopatentato ubriaco alla guida con una patente estera

Cinque le patenti di guida ritirate dai carabinieri a Trastevere

Neopatentati ubriachi alla guida. Cinque giovani poco più che maggiorenni sorpresi dai carabinieri con un tasso alcolemico superiore a quanto consentito dalla legge. Succede a Trastevere dove i carabinieri, nel corso dei controlli alla circolazione stradale, nelle vie adiacenti al quartiere del rione del centro storico della Capitale, hanno sorpreso 5 conducenti alla guida dei propri veicoli con il tasso alcolemico oltre il limite consentito, pertanto è scattato il ritiro delle patenti di guida

Fra loro anche un quinto neopatentato, nei confronti del quale è stato eseguito un fermo amministrativo per guida di veicolo estero senza documentazione idonea, perché residente in Italia da diversi anni, con patente estera valida ma mai convertita e sequestrato il veicolo, mandato  poi al deposito giudiziario.

I controlli sono stati eseguiti dai carabinieri del gruppo di Roma, con i militari del Nas e l'ausilio dei cani antidroga. In tale contesto i militari dell'arma hanno effettuato un servizio straordinario finalizzato al controllo del territorio e alla prevenzione generale di reati e fenomeni di degrado nell’ambito della cosiddetta movida, cosi come pianificato in seno al comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal prefetto Bruno Frattasi. 

Trastevere carabinieri 1

Oltre alle consuete pattuglie in uniforme sono state impiegate anche pattuglie in borghese, pattuglie dotate di strumentazione per la verifica del tasso alcolemico e sono stati svolti maggiori controlli sul consumo di alcol e droga. Il bilancio dell’attività è stato di 120 persone controllate, 48 veicoli e 9 esercizi commerciali ispezionati.

Durante i controlli agli esercizi commerciali, i militari hanno denunciato a piede libero la titolare di un ristorante ubicato nei pressi di Ponte Sisto poiché hanno constatato la presenza di un impianto di videosorveglianza all’interno del locale senza la prescritta autorizzazione.

Un altro ristorante di cucina messicana è stato sanzionato amministrativamente per l’importo di 2.000 euro, per mancata applicazione manuale di autocontrollo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il neopatentato ubriaco alla guida con una patente estera

RomaToday è in caricamento