rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cronaca

Ispezione nelle mense ospedaliere: carenze igieniche e irregolarità in 11 cucine

Quarantuno i controlli eseguiti dai carabinieri del Nas a Roma e provincia

Oltre il 25 per cento sono risultate irregolari. Una su quattro. A essere ispezionate dai carabinieri del Nas le mense ospedaliere a Roma e provincia. Quarantuno le ispezioni complessive presso i servizi mensa che operano nelle strutture ospedaliere pubbliche e private. I militari del nucleo antisofisticazione hanno accertato violazioni a carico di 11 strutture, di cui 5 nella Capitale e 6 nella provincia. 

In particolare, sono state riscontrate e contestate violazioni relative alla detenzione di alimenti vari privi di informazioni sulla tracciabilità, nonché carenze strutturali e igieniche. A conclusione dell’attività ispettiva sono state elevate sanzioni amministrative per un ammontare complessivo di euro 7.500 e sequestrati 25 chili di prodotti ittici.

Ispezioni nelle mense ospedaliere 

Le ispezioni del comando carabinieri per la tutela della salute, d’intesa con il ministero della Salute, hanno interessato tutto 992 punti di cottura e preparazione pasti ubicati all’interno di altrettante strutture sanitarie in tutta Italia, sia pubbliche che private: 340 di questi hanno evidenziato irregolarità, pari al 34%, con l’accertamento di 431 infrazioni penali e amministrative, per complessivi 230 mila euro di sanzioni pecuniarie, contestate a causa di violazioni nella gestione degli alimenti, nella mancata rispondenza in qualità e quantità ai requisiti prestabiliti dai capitolati d’appalto e dell’uso di ambienti privi di adeguata pulizia e funzionalità.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ispezione nelle mense ospedaliere: carenze igieniche e irregolarità in 11 cucine

RomaToday è in caricamento