menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il dottor Lucio Parlavecchio

Il dottor Lucio Parlavecchio

Una vita dedicata ad aiutare gli altri: addio a Lucio Parlavecchio, instancabile medico di Conca d’Oro

Le esequie si sono tenute il 18 marzo alla chiesa di San Clemente, in via Val Padana

Una vita dedicata ad aiutare gli altri. Un dottore vecchia maniera che per oltre 60 anni ha visitato uomini, donne e bambini dedicando la sua esistenza al benessere altrui. E’ morto ad 89 anni Lucio Parlavecchio, stimato medico di base.

Residente nella zona di Conca d’Oro, oncologo e pediatra, aveva aperto il suo studio oltre 60 anni fa in viale di Tor de’ Schiavi, a Centocelle, e nonostante i 90 anni che avrebbe compiuto il prossimo 28 di ottobre, anche una volta in pensione, non ha mai smesso di visitare i suoi pazienti, oltre 3mila nel corso della sue decennale attività di dottore. 

Padre di quattro figli, due maschi e due femmine, Lucio Parlavecchio era nonno di due nipoti. Fra loro l’omonimo Lucio, anche lui sulle orme del nonno come studente di medicina. “Un medico vecchio stampo - lo ricorda il nipote - fedele al giuramento di Ippocrate sin dal giorno della sua laurea. Ho molti ricordi di lui, soprattutto di quanto gli volessero bene e lo stimassero i suoi pazienti”.

Una vita dedicata agli altri appunto, come ricorda ancora il nipote: “Ho questo ricordo di lui che si svegliava tutte le notti fra le 3:30 e le 4:00, si preparava e cominciava a fare le sue visite a domicilio. Poi andava nel suo studio a Centocelle e non tornava a casa se non prima delle 22:00. Era veramente instancabile e non diceva mai no a nessuno dei suoi pazienti”. 

Figlio di medico, Lucio Parlavecchio aveva ricevuto un riconoscimento per i suoi 50 anni per la laurea in medicina, “ma anche in pensione ha proseguito la sua attività, anche solo per dare una parola di conforto quando ce n’era bisogno. Viveva in via Val Padana ed aveva centinaia di pazienti anche nel quartiere, a Città Giardino, a Montesacro. Dove lo cercavano - conclude il nipote - lui prendeva la sua borsa da medico ed andava a qualsiasi ora del giorno e della notte" 

Venuto a mancare lo scorso 16 di marzo ad 89 anni, i funerali di Lucio Parlavecchio si sono tenuti in forma privata e nel rispetto delle normative antiCovid alla chiesa di San Clemente a Conca d’Oro giovedì 18 marzo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento