rotate-mobile
Cronaca

Giallo di Anguillara: il fidanzato di Federica accusato di omissione di soccorso

L'accusa per la quale Marco Di Muro, 23 anni, rischia il processo è omissione di soccorso. Federica, 16 anni, è stata trovata morta il 1 novembre 2012 sulle rive del lago di Anguillara

La Procura di Civitavecchia ha chiuso l'inchiesta relativa alla morte di Federica Mangiapelo, la ragazzina di 16 anni trovata cadavere il primo novembre del 2012, sulla riva di Vigna di Valle, ad Anguillara Sabazia.

Nel provvedimento, firmato dal pm Margherita Pinto e che di norma precede la richiesta di rinvio a giudizio, si contesta al fidanzato della ragazza, Marco Di Muro 23 anni, il reato di omissione di soccorso.

Secondo gli esami autoptici svolti sul corpo della giovane a causare la morte fu un malore per un violenta crisi cardiaca. Dal canto suo Di Muro, che in passato ha sempre respinto le accuse in merito a violenze nei confronti di Federica, ha deciso di avvalersi della facoltà di non rispondere l'ultima volta che è stato convocato dal pubblico ministero. Non è escluso che i difensori del giovane possano presentare richiesta per il rito abbreviato.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giallo di Anguillara: il fidanzato di Federica accusato di omissione di soccorso

RomaToday è in caricamento