Incidenti stradali Torrevecchia / Via Pietro Maffi

Bimbo investito a Torrevecchia: arrestato il pirata della strada

E' stato arrestato il pirata della strada che in via Pietro Maffi ha investito un bambino di 12 anni per poi darsi alla fuga. Il bimbo è stabile ma ancora gravissimo

Il pirata della strada che ieri in via Pietro Maffi a Torrevecchia ha investito un bambino per poi fuggure è stato arrestato. E' un 37enne rintracciato a casa della convivente. Alcuni testimoni ieri dopo l'investimento avevano visto un Opel Agila fuggire e avevano preso parte dei numeri della targa.

L'uomo è stato identificato e rintracciato dagli agenti del commissariato Primavalle. E' accusato di lesioni personali ed omissione di soccorso. Sono in corso accertamenti per capire se l'uomo avesse assunto stupefacenti o era in stato ebbrezza. Aveva nascosto l'auto in una siepe. Le prime testimonianze ieri sul posto parlavano di una donna a bordo della Opel. Da subito le condizioni del 12enne sono apparse gravi: il ragazzino, operato, è ricoverato al Policlinico.

Subito dopo l'incidente erano scattate le indagini che si sono basate sulle testimonianze e sull'acquisizione delle immagini di alcune telecamere. Il bambino, operato ieri al Policlinico Gemelli, è stazionario ma rimane molto grave.

Il pirata della strada, un romano di 37 anni, assieme alla sua compagna di 35, ha un passato legato alla tossicodipendenza. Secondo gli investigatori ieri la donna, al momento dell'incidente, probabilmente era a bordo dell'auto. L'uomo dinanzi agli agenti ha ammesso le sue responsabilità. Nelle prossime ore, probabilmente domani, ulteriori elementi potrebbero essere forniti dagli esami tossicologici cui sono stati sottoposti i due, che inoltre hanno precedenti per rapina e stupefacenti. Lo scorso ottobre l'uomo era stato scarcerato, dopo aver scontato tre anni per rapina. "Questo arresto è stato possibile grazie all'impegno degli agenti che si sono dimostrati particolarmente sensibili a questa brutta vicenda - ha spiegato il dirigente del commissariato di Primavalle Domenico Condello - Ci siamo attivati con pazienza, scrupolo e rapidità, fattori che hanno permesso di non perdere elementi importanti". La polizia si era appostata in attesa che l'uomo uscisse per andare a casa della compagna la quale si era barricata all'interno della sua abitazione.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo investito a Torrevecchia: arrestato il pirata della strada

RomaToday è in caricamento