menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
via Pieve di Cadore. Foto google maps

via Pieve di Cadore. Foto google maps

Camilluccia, dà fuoco all'appartamento che aveva preso in affitto: trovato su una panchina

Sono stati proprio i condomini a indicare nel 36enne romano affittuario dell'appartamento al terzo piano il possibile responsabile. Diversi i diverbi e le ripicche con l'uomo arrivato più volte a minacciare l'incendio

Ha dato fuoco all'appartamento dove viveva in affitto, lo ha chiuso con più mandate e si è seduto su una panchina in strada dove è stato poi trovato dai poliziotti. E' successo ieri mattina, intorno alle 9,45, in via Pieve di Cadore, in zona Camilluccia. Sul posto le volanti e i vigili del fuoco che hanno evacuato l'intero palazzo salendo poi fin su al terzo piano da dove usciva il fumo. 

Aperta la porta con le chiavi del proprietario dell'appartamento, corso in aiuto degli agenti, sono entrati nonostante le fiamme nel disimpegno tra il salone e la camera da letto accertando che nessuno fosse all'interno. 

Spento l'incendio, sono stati proprio i condomini a indicare nel 36enne romano affittuario dell'appartamento al terzo piano il possibile responsabile. Diversi i diverbi e le ripicche con l'uomo arrivato più volte a minacciare l'incendio. 

Rintracciato poco dopo su una panchina, è stato perquisito prima di salire sulla volante e trovato con un accendino in tasca. In casa sono state trovate varie bombolette per ricaricare gli accendini, una delle quali esplosa. Portato quindi in commissariato, è stato arrestato per incendio doloso. Sul posto gli agenti della Scientifica e i sanitari del 118.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento