A1, prima l'incendio poi l'odissea: acqua per gli automobilisti fermi sotto al sole

Giornata infernale giovedì sulla Milano-Roma-Napoli dove si è resa necessaria la chiusura di quasi 40 chilometri di tratto autostradale

Odissea sull'A1

Code sino ad 11 chilometri, quasi 40 chilometri di autostrada chiusa a tratti, sensi unici alternati, inversioni ad U con l'apertura di new jersey, vetture contromano e soprattutto un gran caldo. A scatenare l'inferno dell'A1 di giovedì 20 luglio un vasto incendio di sterpaglie. Centinaia gli automobilisti bloccati sul tratto che dalla Diramazione Roma Nord arriva sino a Ponzano Romano, in entrambi i sensi, con risentimenti estesi con il passare delle ore sino ai caselli di Orte e Guidonia Montecelio.

Auto contromano sulle rampe di accesso

Qui le migliaia di persone che si sono trovate nell'inferno hanno spento le loro vetture, sono scesi dagli abitacoli (o rimasti dentro con l'aria condizionata accesa) ed hanno atteso diverse ore di uscire dall'inferno. In tutto questo non sono mancate scene di caos, come a Castelnuovo di Porto con alcuni autombobilisti arrivati a prendere contro mano le rampe di accesso all'autostrada 'favoriti' dal fatto che i mezzi in entrata fosse a loro volta fermi.

Bottigliette d'acqua agli automobilisti

Ad alleviare l'attesa di uomini donne, bambini ed animali domestici fermi in strada, il personale di Autostrade e gli uomini della polizia stradale che hanno provveduto a distribuire bottigliette d'acqua, mentre i vigili del fuoco ed i volontari della protezione civile domavano l'incendio che si era sviluppato da Ponzano Romano sino ad arrivare a Nazzano a nord ed a Fiano Romano a sud. 

Dal camion in fiamme all'incendio

I primi disagi sono cominciati nella mattinata di ieri quando un camion ha preso fuoco mentre viaggiava in direzione Nord all'altezza del chilometro 525. Dal mezzo pesante incendiato le fiamme si sono poi estese alle sterpaglie al lato della carreggiata con il fumo che ha cominciato ad invadere la Milano-Napoli con inevitabili prime chiusure dell'autostrada. Quindi le prime code, arrivate sino a 4 chilometri da Ponzano Romano fino alla Diramazione della Roma Nord. 

Odissea in A1

Dalle 13:00 è quindi iniziata la vera e propria odissea terminata poco prima delle 20:00 con la riapertura di tutto il tratto di autostrada che era stato soggetto a chiusure temporanee e sensi unici alternati (alle 21:30 erano ancora 4 i chilometri di coda in assorbimento in direzione Nord). Le chiusure cominciano in direzione Firenze, tra la Diramazione Roma Nord e Soratte, poi tocca anche al tratto di A1 in direzione Roma. Da qui il caos, con il traffico ridirezionato che ha richiesto in alcuni tratti di autostrada l'apertura dei new jersey per permettere ad alcuni tir di fare inversione ad U. Quindi ulteriori chiusure autostradali, tra Orte e Diramazione Roma Nord e tra l'A24 e Ponzano Romano. 

Fiamme da Ponzano Romano a Nazzano

Ma cosa ha determinato il caos in autostrada? Un incendio di sterpaglie, come le decine di migliaia che da prima dell'inizio dell'estate stanno carbonizzando il territorio della provincia romana e della Capitale. Un vasto rogo che da Ponzano Romano è arrivato sino all'oasi della Riserva Naturale di Nazzano. Numerosi gli uomini ed i mezzi impegnati a combattere con il fuoco. Diversi i lanci aerei con gli elicotteri. Prigionieri negli abitacoli di auto e mezzi pesanti, ma anche sotto il caldo dei caschi di moto e scooter di grossa cilindrata, le centinaia di persone che hanno vissuto l'odissea di ieri sono arrivate alle loro rispettive destinazioni con diverse ore di ritardo, ma quasi sicuramente appena arrivati davanti chi li stava attendendo avranno detto: "Non hai idea del traffico in autostrada, oggi è stata una odissea". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento