Cronaca

Cantina stupefacente a La Rustica: sequestrati 4 chili di hashish

L'uomo, un 47enne, è stato notato entrare con fare sospetto in un palazzo della periferia est della Capitale

L'hashish trovato dalla polizia a La Rustica

Tre chili e mezzo di hashish in cantina e 250 grammi di 'fumo' in casa. La scoperta da parte degli investigatori del commissariato Prenestino di polizia. Gli agenti, in zona La Rustica, hanno notato un uomo, una loro vecchia conoscenza, camminare in strada frettolosamente e poi, guardandosi intorno, entrare in uno stabile. Gli agenti hanno quindi iniziato un servizio di appostamento, notando poco dopo l’uomo uscire dal palazzo. 

Cantina stupefacente a La Rustica 

Lo stesso, sottoposto a controllo, ha subito manifestato chiari segni di nervosismo, tanto da far insospettire i poliziotti che  hanno proceduto ad una perquisizione domiciliare, nel corso della quale sono stati rinvenuti  250 grammi di hashish in casa e circa 3,5 chili nella cantina a lui in uso, oltre a tutto il materiale necessario per il confezionamento delle singole dosi. Identificato in un 47enne italiano, al termine degli accertamenti è stato arrestato. Dovrà rispondere di detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti.

Spaccio ai Due Leoni 

Altri due arresti sono stati effettuati dagli agenti del Commissariato Casilino nel corso di due distinte operazioni. In via San Biagio Platani, ai Due Leoni, a finire in manette è stato uno spacciatore egiziano, identificato per un giovane di 20 anni. Gli agenti del Commissariato, transitando sulla via, lo hanno notato sostare nell’atteggiamento classico del pusher in attesa dei clienti, ed hanno deciso di effettuare un appostamento, nel corso del quale hanno assistito ad una compravendita di stupefacenti. Subito intervenuti, i poliziotti sono riusciti a bloccare il giovane dopo un breve inseguimento, recuperando alcune dosi di hashish ed una somma di danaro contante in banconote di piccolo taglio, ritenuto provento dello spaccio. Il pusher è stato pertanto arrestato.

Spaccio a Torre Maura 

E sono stati sempre gli agenti del Casilino a trarre in arresto un albanese di 31 anni, sorpreso con dosi di cocaina. I poliziotti, transitando in via del Fosso di Santa Maura, hanno notato l’uomo parcheggiare in prossimità di un bar dove, incontrato un giovane, avveniva lo scambio droga – danaro. Subito intervenuti, nel corso del successivo controllo il 31enne veniva trovato in possesso di svariate dosi di cocaina e tratto in arresto.

Spaccio a Torrespaccata 

A finire in manette anche un 57enne italiano, con vari precedenti di polizia che ieri notte in via Pietro Marchisio, a Torre Spaccata, seguito a distanza dagli agenti del Reparto Volanti per i suoi atteggiamenti sospetti, è stato sottoposto a controllo. A casa nascondeva circa 160 grammi di marijuana, 80 grammi di hashish, un bilancino di precisione e il materiale per il confezionamento delle dosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantina stupefacente a La Rustica: sequestrati 4 chili di hashish

RomaToday è in caricamento