Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Monte Mario / Via dei Monti della Farnesina

Ponte Milvio: rubano rame alla stazione dei Mondiali di Italia 90

Quattro gli arresti. I 'predoni' fornivano di 'Oro Rosso' un imprenditore compiacente che in due mesi aveva ricettatto oltre 4 tonnellate del prezioso metallo. I furti a Farneto

Una stazione 'fantasma' buona per il 'lavoro dei predoni'. Ad essere presa di mira dai ladri di 'oro rosso' la stazione Farneto, nei pressi dello Stadio Olimpico, realizzata in occasione dei mondiali di calcio Italia 90. I furti non sono passati inosservati ai carabinieri della Stazione Roma Ponte Milvio che hanno arrestato 4 cittadini romeni, già conosciuti alle forze dell’ordine, e denunciato due donne, compagne di due degli arrestati, che partecipavano ai furti.

DENUNCIATO IMPRENDITORE -  Inoltre, è stato denunciato per ricettazione un imprenditore romano che dallo scorso dicembre aveva acquistato da loro ben 4.262 chili di “oro rosso”. I Carabinieri della Stazione Roma Ponte Milvio, nei giorni scorsi, avevano notato un ingiustificato viavai dallo scalo ferroviario, da anni non più attivo, ed hanno predisposto un servizio per osservare gli spostamenti della banda.

ALFA 33 SOSPETTA - In piena notte, i militari hanno notato un’Alfa 33 percorrere via Monti della Farnesina e con a bordo i 4 cittadini dell’Est Europa che una volta fermatisi nei pressi dei binari hanno iniziato a caricare del materiale in auto. A quel punto sono intervenuti i Carabinieri che, dopo averli identificati, hanno scoperto che si erano già impossessati di 500 chili di rame.

REFURTIVA DESTINATA AD UN IMPRENDITORE - I ladri sono stati accompagnati in caserma e, dalle immediate indagini,  è stato scoperto che la refurtiva era destinata all’imprenditore romano, di 35 anni, titolare di una società che si occupa di commercio di materiale ferroso e metallico. Nella sua azienda, in zona Nomentana, sono stati rinvenuti 50 chili di rame di presunta provenienza illecita e dalla documentazione contabile è emerso che l’imprenditore aveva già acquistato oltre 4 tonnellate di rame per un valore di 10mila euro.

QUATTRO ARRESTI - La refurtiva è stata interamente sequestrata e gli arrestati, accusati di  furto aggravato, sono stati tradotti presso il carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il proprietario dell’autovettura è stato denunciato per favoreggiamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte Milvio: rubano rame alla stazione dei Mondiali di Italia 90

RomaToday è in caricamento