menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il jammer utilizzato dal ladro seriale sul lungotevere de' Cenci

Il jammer utilizzato dal ladro seriale sul lungotevere de' Cenci

Lungotevere: razzia sulle auto in sosta con un jammer, arrestato ladro seriale

Il predone è stato fermato in flagranza di reato dai carabinieri nella zona del Ghetto Ebraico

Utilizzava disturbatori di frequenza impedendo alle ignare vittime di chiudere le loro auto una volta parcheggiate e dopo faceva razzia di quanto custodito all’interno. E’ accaduto lunedì mattina in Lungotevere dei Cenci, nella zona del Ghetto Ebraico. 

A mettere fine alle gesta del ladro seriale ci hanno pensato i Carabinieri del Comando Roma Piazza Venezia che hanno arrestato un 50enne del Marocco, senza fissa dimora, e con precedenti.

Ladro jammer lungotevere 1-2

I Carabinieri lo hanno sorpreso all’interno di un’autovettura mentre si stava impossessando di un paio di occhiali. L’uomo, alla vista dei militari, ha tentato la fuga ma è stato bloccato. Gli accertamenti dei Carabinieri sul posto, hanno permesso di scoprire che il ladro si era intrufolato anche in altre due auto parcheggiate sulla stessa via.

Nelle sue tasche, i Carabinieri hanno recuperato ben tre dispositivi elettronici idonei ad inibire la chiusura dei veicoli disturbando le frequenze dei telecomandi: l’automobilista è convinto di aver chiuso l’auto ma in realtà l’impulso del telecomando è stato interrotto dal Jammer, così si chiamano i disturbatori di frequenze utilizzati, e l’auto rimane aperta, disponibile al ladro. 

L’arrestato è stato trattenuto in caserma in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.

Ladro jammer lungotevere 2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento