rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Castro Pretorio / Via Goito

Dipendenti comunali timbrano e vanno al bar, Marino: "La punizione sarà esemplare"

Il sindaco commenta il servizio de Le Iene nel quale dipendenti degli uffici di via Goito che dopo aver timbrato vanno al bar o al supermercato. "Ho chiesto le immagini per poter avere i volti di queste persone"

Le Iene colpiscono ancora. Ancora telecamere nascosta, ancora impiegati comunali furbetti nel mirino. Gli uffici sono quelli di via Goito, II municipio. A firmare il servizio è Filippo Roma. Le immagini sono quelle già viste in altri servizi. Impiegati e impiegate che entrano, trimbrano il cartellino al lavoro e poi vanno via, chi a fare la spesa, chi a prendere un caffè al bar, chi a pagare bollette in banca.

Un servizio di dodici minuti che mostra immagini di luglio e di inizio gennaio. Le scene sono identiche, con il caldo e con il freddo. Patrizia Bonanno, direttore II Municipio, interpellata da Filippo Roma promette: "Adotteremo le misure necessarie. A luglio non stavo in questa struttura. Verrà sanzionato chiunque".

Il sindaco Marino ha così commentato il servizio: "Chi imbroglia deve pagare perchè inganna e danneggia e tradisce tutti gli altri dipendenti onesti che sono il 99.9% di chi lavora in Comune. Le mele marce devono essere individuate. Ho chiesto alla trasmissione Le Iene  la possibilità di prendere visione del loro video integrale per poter avere i volti di queste persone così da aiutarci a rendere la legalità sempre più di moda nella città. La punizione sarà esemplare e questo deve andare nella direzione che vuole la quasi totalità dei dipendenti capitolini. Chi ha un comportamento infedele deve essere punito".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipendenti comunali timbrano e vanno al bar, Marino: "La punizione sarà esemplare"

RomaToday è in caricamento