Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca Centro Storico / Via della Scrofa, 59

Arcivescovo muore in strada vicino al Senato

Francois Bacqué era appena uscito dal barbiere. Aveva 87 anni

Stroncato da un malore subito dopo essere uscito dal barbiere. La chiesa piange Francois Bacqué, nunzio apostolico. La tragedia in via della Scrofa, a due passi dalla sede del Senato. Deceduto in strada la salma dell'alto prelato è rimasta in strada diverse ore, per poi essere portata via dalla polizia mortuaria.

Sono da poco passate le 11:30 di ieri mattina - 9 novembre - quando il religioso esce dal locale di un barbiere. Pochi passi e poi il malore - un arresto cardiocircolatorio secondo quanto accertato dal medico legale. Siamo all'altezza del civico 59 di via della Scrofa, nella zona dei palazzi istituzionali. Viene richiesto l'intervento al 112 ma per il prelato nato nel 1936 a Bordeaux, in Francia, non c'è niente da fare. 

Sul posto gli agenti dei commissariati Castro Pretorio e Trevi di polizia accertano, assieme al medico legale, il decesso per cause naturali. Sul corpo privo di vita del nunzio apostolico viene messo un telo, sotto al quale Bacqué rimane diverse ore prima di essere portato via (poco dopo le 15:30) . 

Chi era Francois Bacqué 

Come si legge sull'Osservatore Romano, "arcivescovo titolare di Gradisca, era nato il 2 settembre 1936 a Bordeaux, in Francia, arcidiocesi per la quale era stato ordinato sacerdote il 1° ottobre 1966. Laureatosi in Diritto canonico e in Scienze politiche, era entrato nel Servizio diplomatico della Santa Sede nel 1966 e aveva prestato la propria opera presso le rappresentanze pontificie in Cina, Olanda e Cile; quindi, dopo un periodo presso la Segreteria di Stato e il Consiglio per gli Affari Pubblici della Chiesa, presso le nunziature apostoliche in Portogallo e in Danimarca. Il 17 giugno 1988 era stato nominato pro-nunzio in Sri-Lanka e al contempo eletto alla sede titolare di Gradisca con titolo personale di arcivescovo, ricevendo l’ordinazione episcopale il 3 settembre successivo. Il 7 giugno 1994 era divenuto rappresentante pontificio nella Repubblica Dominicana e il 27 febbraio 2001 era stato nominato nunzio apostolico nei Paesi Bassi".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arcivescovo muore in strada vicino al Senato
RomaToday è in caricamento