Estorce 250mila euro ad un dentista e alla sua famiglia per 9 anni: arrestato 007 dei Servizi Segreti

Il provvedimento è stato eseguito dalla Polizia di Stato, nell'ambito di una complessa attività investigativa coordinata dal gruppo 'Reati contro il patrimonio' della Procura della Repubblica di Roma

Ha estorto denaro per 9 anni ad un dentista di Mantova e alla sua famiglia. Un ricatto così architettato che la vittima, pure di non avere problemi, gli versava denaro convinto di pagare una sorta di protezione. Soldi che, nel corso degli anni e secondo quanto raccontato dalla vittima, si aggirano intorno a 250mila euro.

A tirare le fila di quella che, secondo l'accusa è stato classificato come un reato di "estorsione aggravata", un 51enne appartenente ai Servizi di Sicurezza, uno degli 007. 

E così, nella giornata di oggi la Polizia di Stato, dopo aver condotto una complessa attività investigativa coordinata dal gruppo 'Reati contro il patrimonio' della Procura della Repubblica di Roma, ha eseguito un provvedimento emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del locale Tribunale che dispone la misura cautelare degli arresti domiciliari per il 51enne.

In particolare, sulla scorta dell'attività investigativa condotta dalla Squadra Mobile, si è accertato come l'indagato (anche ex appartenente alla Polizia di Stato) "approfittando del proprio ruolo istituzionale ed attraverso una serie di raggiri", spiegano gli inquirenti, ha estorto al dentista di Mantova e alla sua famiglia ingenti somme di denaro "conferite sia in contanti che attraverso bonifici".

I soldi, che secondo chi indaga potrebbe aver toccato anche quota 300mila euro, avevano spinto il dentista dentro un vortice. Una spirale da cui è stato difficile uscirne. Da quanto emerso dalle indagini il 51enne aveva conosciuto quella che poi sarebbe diventata la sua vittima, attraverso un amico in comune.

E così, dopo averlo aiutato a sistemare una pratica amministrativa, lo 007 ha iniziato la manovra estorsiva. L'uomo, infatti, "forte del suo ruolo nei Servizi Segreti", spiegano gli investigatori a RomaToday, ha allarmato la vittima circa una serie di pericoli (veri e  presunti) ingenerando così la "convinzione di essere bersaglio con la sua famiglia di alcuni malviventi e delle forze dell'ordine stesse".

Non solo, per avere una protezione grazie ad alcune "conoscenze connesse alla propria qualifica di appartenente ai Servizi Segreti", il 51enne si è fatto pagare profumatamente dal 2011. Soldi versati, anche attraverso ricarica Postepay, per 9 anni fino a quando il dentista non ha deciso di denunciare tutto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento