Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Castro Pretorio / Via Marsala

Termini, passante scaraventata a terra e presa a calci vicino la stazione

In un impeto d'ira, il giovane fermato dai carabinieri ha scagliato un pugno su uno dei finestrini dell'auto di servizio mandandolo in frantumi

Ha avvicinato una romena di 44 anni che stava camminando in via Marsala e, senza alcun apparente motivo, l'ha aggredita, scaraventandola a terra e colpendola con dei calci. La vittima è riuscita a fuggire dalle grinfie del suo aggressore e, poco più lontano, ha incrociato una pattuglia di carabinieri della stazione di San Lorenzo che stava transitando in strada.

E' successo nella giornata del 15 luglio, intorno alle 13 circa. Raccolto il racconto della donna, i militari si sono subito messi sulle tracce del sospettato, individuato pochi istanti dopo alla fermata del bus. Nel corso dell'identificazione il ragazzo, un cittadino del Mali di 29 anni, ha tentato di allontanarsi con la scusa di dover prendere l’autobus, ma è stato invitato dai Carabinieri a non allontanarsi.

In un impeto d'ira, il giovane ha scagliato un pugno su uno dei finestrini dell’auto di servizio mandandolo in frantumi e procurandosi delle lesioni che gli sono costate il trasporto all'ospedale Santo Spirito, dove poco prima era stata portata anche la vittima per un trauma costale. Il cittadino del Mali è stato denunciato a piede libero per danneggiamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termini, passante scaraventata a terra e presa a calci vicino la stazione

RomaToday è in caricamento