menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Tivoli: crolla intonaco nella palestra di una scuola, feriti due docenti

E' accaduto in mattinata nel corso di una riunione tra professori. L'incidente al civico 2 di via del Collegio

Attimi di paura questa mattina nella palestra di una scuola elementare di Tivoli, dove alcuni pezzi di intonaco sono caduti dal soffitto ferendo due professori. E' accaduto all'Istituto Comprensivo Tivoli I al civico 2 di via del del Colegio. Nella stanza dove è accaduto l'incidente si stava svolgendo una riunione dei docenti della scuola elementare del Comune tiburtino.

NESSUNO ALUNNO - A quanto si è appreso un docente ha lamentato un dolore al collo per una sospetta contusione. Ferito lievemente anche un altro suo collega. I due sono stati soccorsi all'ospedale San Giovanni Evangelista di Tivoli. Sul posto i carabinieri della locale stazione.

SCUOLE A ROMA - Proprio partendo da quanto accaduto stamattina nel Comune nella provincia nord est, Carlo Bellioni presidente Costruzioni Cna Roma, prende spunto per denunciare la situazione dei plessi scolastici della Capitale: "Da tempo denunciamo il rischio per la sicurezza nelle scuole della Capitale legato al degrado delle strutture. Con il CRESME abbiamo mappato gli edifici esistenti a Roma e provincia: quasi tremila, e nel 45% dei casi hanno più di 50 anni”.

PROBLEMA SICUREZZA - A partire da questi dati Bellioni denuncia: “Secondo gli ultimi dati da noi raccolti, sulle scuole, negli ultimi anni, si è abbassata la guardia: oggi gli interventi riguardano appena l’1,7% degli edifici (49) per un importo di 31,2 milioni di euro. A scapito soprattutto della sicurezza: ben 114 edifici scolastici, pur trovandosi in zone a rischio sismico, non sono adeguati alle norme".

CROLLO INVESTIMENTI - Carlo Bellioni secondo il quale il crollo degli investimenti pubblici è evidente: "Nel 2011 i bandi erano 69 per un valore di 236 milioni. L’anno successivo erano scesi a quota 23 milioni di euro, per un totale di 22 gare, con una leggera ripresa nel 2013 (86 milioni di euro, per 45 gare)". “Chiediamo alle amministrazioni locali competenti - conclude il presidente Costruzioni Cna Roma - di accelerare l’avvio di un diffuso programma di messa in sicurezza del patrimonio scolastico sul territorio".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento