menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli stradali tra Casal Bruciato e Prenestina, fermati pusher: uno aveva una pistola

Praticamente nello stesso momento, ma in via Prenestina, una pattuglia del commissariato Fidene intimava l'alt ad un'altra city car per un normale controllo

Due controlli in strada della Polizia di Stato a Casal Bruciato e Prenestina hanno portato all’arresto di 3 spacciatori, al sequestro di circa 5 chili di hashish, più di mezzo chilo di cocaina, una pistola a salve e un migliaio di euro in contanti.

In particolare, in via Grotte di Gregna una Volante ha fermato un’utilitaria con a bordo una coppia di romani di 36 anni e di 28. I poliziotti, insospettiti dall’atteggiamento dei due, hanno approfondito il controllo trovando sul 36enne in possesso di un frammento di hashish. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di sequestrare 45 panetti di “fumo”, una busta da 700 grammi di marijuana, poche dosi di cocaina ed una pistola “a salve” con 36 colpi.

Praticamente nello stesso momento, ma in via Prenestina, una pattuglia del commissariato Fidene intimava l’alt ad un’altra city car per un normale controllo: il conducente, romano 67enne, nella fodera di un sedile nascondeva 517 grammi di cocaina. Nell’abitazione dello stesso è stata sequestrata della mannite –sostanza comunemente usata per tagliare la cocaina- ed altro materiale per il confezionamento delle singole dosi di stupefacente.

Al termine della giornata  tutti e 3 gli spacciatori sono stati arrestati e messi a disposizione della Magistratura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • De Magna e beve

    La vera storia della carbonara: origini e curiosità

  • De Magna e beve

    Carbonara: 7 errori comuni da non fare mai

  • Attualità

    La bufala del vaccino su chiamata a Roma

  • Cultura

    La Roma di Stefania Orlando

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento