Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Civitavecchia: agenti sorprendono la compravendita di cocaina pura, due arresti

Entrambi i pusher di 65 anni e di 57 anni sono stati condotti in carcere

Sono stati fermati mentre concludevano una compravendita di cocaina pura. Questa mattina gli investigatori del Commissariato Civitavecchia, diretto da Nicola Regna, hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, due civitavecchiesi di 65 anni e di 57 anni.

Gli agenti della Polizia di Stato, durante mirati servizi volti a contrastare il traffico di droga, dopo aver tenuto d'occhio i due noti spacciatori, li hanno visti scambiarsi alcuni involucri in una zona isolata della città.

Subito dopo lo scambio, gli uomini si sono allontanati, ognuno a bordo del loro veicolo, e sono stati bloccati dai poliziotti in borghese e da una pattuglia dello stesso commissariato. Uno nascondeva, nell'abitacolo dell’auto 90 grammi di cocaina purissima, mentre l'altro aveva con sé 4.400 euro, provento della vendita dello stupefacente.

Successivamente, a seguito di perquisizione presso un ampio terreno di proprietà di uno dei due pusher, con l'ausilio di un'unità cinofila della locale Compagnia della Guardia di Finanza, è stato rinvenuto materiale per il confezionamento dello stupefacente, identico a quello con cui era confezionata la sostanza oggetto di scambio, e una somma di denaro pari a diverse decine di migliaia di euro.

Trovati anche quasi 2.000 euro in contanti e altri 2,94 grammi di cocaina, nonché sostanza da taglio e tutto l’occorrente per suddividere lo stupefacente in dosi, per lo spaccio al dettaglio. Entrambi i pusher, dopo le formalità di rito, sono stati condotti in carcere e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Civitavecchia: agenti sorprendono la compravendita di cocaina pura, due arresti

RomaToday è in caricamento