Prende a calci la porta della Caritas, agenti lo fermano usando spray al peperoncino

Un 50enne si è scagliato contro i poliziotti di volanti ed autoradio rei di averlo infastidito mentre prendeva a calci la porta della Caritas di San Lorenzo

Stava prendendo a calci la porta della Caritas di San Lorenzo, quando è stato fermato degli agenti di Polizia inervenuti.

Un 50enne romeno, la notte scorsa, ha dato in escandescenza senza motivi apparenti. A fermarlo i poliziotti che hanno usato l'oleoresin capsicumu, il così detto spray al peperoncino, nuova "arma" in dotazione da qualche giorno alle pattuglie.

Il cinquantenne nato in Romania, la notte scorsa, si era scagliato contro i poliziotti di volanti ed autoradio rei di averlo infastidito mentre prendeva a calci la porta della Caritas. Per fermarlo è stato quindi usato lo spray. L'uso del nuovo strumento consente infatti agli operatori di agire efficacemente garantendo la sicurezza degli agenti ma anche del fermato stesso.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento