Bracciano, furto in villa: ladri scappano con una caldaia e la cassaforte

I Carabinieri della Compagnia di Bracciano hanno arrestato due uomini di 26 e 36 anni, entrambi di Bracciano e con precedenti, con l’accusa di furto aggravato

Hanno tentato un colpo in una villa, ma il furto per loro è finito con le manetti ai polsi. I Carabinieri della Compagnia di Bracciano hanno infatti arrestato due uomini di 26 e 36 anni, entrambi di Bracciano e con precedenti, con l’accusa di furto aggravato.

Una pattuglia della Sezione Radiomobile ha notato un’autovettura sospetta che stava transitando in una zona isolata del Comune di Bracciano, decidendo di procedere al controllo degli occupanti e dell’abitacolo. Nel corso delle verifiche, i Carabinieri hanno rinvenuto nell’abitacolo una caldaia e una cassaforte.

Gli immediati accertamenti eseguiti dai Carabinieri hanno permesso di appurare che il materiale rinvenuto, di cui i due non hanno saputo giustificare il possesso, era stato da poco rubato in una villetta isolata situata a poca distanza dal luogo del controllo.

I topi d’appartamento sono stati, quindi, ammanettati e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Civitavecchia posti agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus, a Roma 1362 nuovi casi. Nel Lazio 59 morti nelle ultime 24 ore: mai così tanti da inizio pandemia

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

Torna su
RomaToday è in caricamento