Guidonia: topi d'appartamento rintracciati con il segnale dell'IPad

Seguendo il segnale dell'apparecchio elettronico gli agenti di polizia sono riusciti a rintracciare ed arrestare i quattro malviventi nella zona del Casilino

La refurtiva recuperata dalla polizia

Sono stati traditi dal segnale dell'Ipad che avevano appena rubato. Si conclude con l'arresto di 4 persone un furto perpetrato ai danni di un appartamento nella zona di Guidonia. A mettere fine alle scorribande di quattro rom gli agenti della squadra Anticrimine dell’Ufficio di Polizia di Villalba di Guidonia, diretto dal dr. Alfredo Luzi, da tempo impegnati sul territorio con servizi mirati alla prevenzione e repressione dei reati cosiddetti “predatori”. Arresto dei malviventi (due uomini e due donne) avvenuto in seguito alla denuncia di un residente della Città dell'Aria che nella giornata del 20 marzo si è presentato negli uffici di polizia di via Kennedy denunciando il furto appena commesso da ignoti ladri.

SEGNALE IPAD - Tra gli oggetti rubati all'uomo anche un IPad che ancora funzionante, ha permesso agli investigatori la localizzazione degli autori del furto permettendogli di cominciare le ricerche dei responsabili, andate a buon fine grazie alle tracce lasciate dall'apparecchio elettronico che li ha condotti sino alla zona del Casilino dove il segnale si è smarrito. Questo non ha impedito agli agenti di rintracciare la refurtiva, grazie al calcolo delle coordinate effettuate sull’ultimo segnale utile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ZONA RUPESTRE - Poliziotti che sono così riusciti ad arrivare a due edifici situati in una zona rupestre recintati da reti metalliche ed un muretto. Gli agenti sono quindi entrati nel primo appartamento trovando una donna anziana ed alcuni bambini i quali, alla vista delle forze dell'ordine, hanno iniziato ad urlare in direzione dell'altro caseggiato quasi ad avvisare qualcuno della presenza della polizia che nel frattempo ha esteso i controlli anche l'altra abitazione per evitare che qualcuno si potesse disfare di oggetti di provenienza illecita. Ricerche che li hanno portato sulla pista giusta con il ritrovamento degli oggetti rubati nella casa di Guidonia, compreso l'IPad contenente foto e dati riconducibili al derubato. Sono così state arrestate con l'accusa di furto aggravato quattro persone di età compresa tra i 22 ed i 27 anni, tutti con precedenti di Polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento