Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca Quadraro

Aggredì la troupe di Striscia la notizia, arrestato chirurgo romano

Lo scorso 15 maggio una troupe di Striscia la notizia e il reporter Jimmy Ghione sono stati aggrediti da un medico dopo che erano state portate alla luce le molestie su alcune pazienti. Il chirurgo 76enne si trova ora agli arresti domiciliari

Lo scorso 15 maggio aveva aggredito violentemente la troupe di Striscia la notizia con il reporter Jimmy Ghione e ora gli è stata notificata un’ordinanza di custodia cautelare da scontare agli arresti domiciliari: così il chirurgo romano di 76 anni dovrà placare le sue ire contro gli inviati del tg satirico.

Il medico era protagonista negativamente di un servizio di Striscia che documentava le "particolari" modalità con cui visitava le sue pazienti, palpeggiandole con la scusa di un check-up completo. Le sue visite erano state filmate grazie a una complice della trasmissione televisiva. Jimmy Ghione e la sua troupe avevano interpellato il medico specialista dietologo per capire il perché di quel comportamento con le pazienti.

L'uomo era così andato su tutte le furie e aveva  più volte strattonato e colpito con schiaffi e pugni il giornalista e i cameraman che erano con lui. Il medico “toccaccione”, così come è stato ribattezzato dagli autori di “Striscia”, ha addirittura colpito le vittime con dei pesanti cavi audio strappati da una delle telecamere, aggressione che si è protratta in strada tra lo stupore dei numerosi passanti. Il medico aveva anche danneggiato le attrezzature della troupe.

Le vittime dell'aggressione hanno esposto regolare denuncia insieme a una paziente di 24 anni del medico che era stata molestata durante una visita. Le accuse per il medico sono di violenza sessuale, lesioni personali, violenza privata e danneggiamento.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredì la troupe di Striscia la notizia, arrestato chirurgo romano

RomaToday è in caricamento