Picchia il padre del suo debitore per riavere il denaro: 25enne in manette

Il giovane, non trovando in casa il suo debitore, se l'è presa col padre. Di fronte al rifiuto dell'uomo di dargli i 400 euro che chiedeva l'ha aggredito. E' successo in zona Spinaceto

E' andato a riscuotere i soldi, ma il suo debitore non c'era. A farne le spese il padre, preso a calci e pugni. Un giovane di 25 anni è stato arrestato per tentata estorsione e lesioni personali in zona Spinaceto

Da tempo aspettava la restituzione di un prestito fatto a un uomo di 37 anni che, a suo dire, non aveva mantenuto le promesse fatte. Così ieri sera si è presentato direttamente a casa del 37enne, in viale degli Eroi di Rodi e, non avendolo trovato, ha chiesto al padre la restituzione della somma di denaro, 400 euro.

Questi però ha spiegato all’uomo che se rivoleva i soldi li doveva chiedere al figlio perchè lui non era a conoscenza della vicenda. La discussione verbale si è subito trasformata in rissa quando il creditore è entrato di prepotenza in casa e ha aggredito l’uomo scaraventandolo a terra prima di colpirlo con calci e pugni. Una vicina di casa, sentendo le urla della vittima, ha chiamato il 113 dando l’allarme.

Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato Spinaceto, che hanno bloccato l’aggressore prima che potesse scappare e poi si sono rivolti alla vittima chiedendo spiegazioni. Ricostruita l’intera vicenda il malcapitato è stato soccorso dai sanitari e trasportato in ospedale per essere medicato. Il 25enne invece è stato accompagnato in Commissariato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Terminati gli accertamenti per l’uomo sono scattate le manette. Tentata estorsione e lesioni personali le accuse da cui dovrà difendersi. Sono in corso accertamenti per stabilire la natura del prestito e se dietro al gesto dell’arrestato possa celarsi altro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 135 nuovi casi: sono 195 in totale nel Lazio. I dati Asl del 23 settembre

  • Coronavirus Roma, presidente dell'ordine dei medici: "Nel Lazio situazione preoccupante"

  • Albero crolla su auto, il padre della ragazza nella vettura: "Criminali, oggi potevo essere al funerale di mia figlia"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento