rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca

Aggredito durante la festa per la vittoria dell'Italia, 19enne lasciato privo di sensi

La Questura: "Complesse e articolate indagini, anche in considerazione dell’elevato numero delle persone presenti in strada nel corso dei festeggiamenti"

L'ha colpito alla testa con un casco facendolo cadere a terra privo di sensi. Progatonista dell'aggressione un ragazzo di 18 anni che ha lasciato a terra, sanguinante e stordito un 19enne. È quanto accaduto nella notte dei festeggiamenti dopo la vittoria dell'Italia contro la Spagna, nella seminale di Euro 2020. Il giovane ferito, soccorso, è stato portato in ospedale. Non è in pericolo di vita.

Ad intervenire tempestivamente, dando soccorso immediato alla vittima, sono stati gli agenti del commissariato Tuscolano. "Complesse e articolate le indagini, anche in considerazione dell’elevato numero delle persone presenti in strada nel corso dei festeggiamenti, che hanno tuttavia permesso ai poliziotti di identificare l'autore del fatto, un 18enne romano", ha spiegato la Questura di Roma.

Il 18enne, gravato da precedenti di polizia, è stato denunciato per lesioni aggravate ed è stata altresì proposto, nei suoi confronti, l'adozione del Daspo. Dopo quella partita, Roma è stata invasa dei festeggiamenti che - per qualcuno - sono stati però un pretesto per degenerare. A piazza Bologna, per esempio, due ragazzi salirono addirittura su un bus, danneggiandolo, costringendo l'autista ad interrompere il servizio. 

questura di Roma-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredito durante la festa per la vittoria dell'Italia, 19enne lasciato privo di sensi

RomaToday è in caricamento